A 19 anni partorisce in strada e non riconosce il bambino

partorisce-in-strada

In questi giorni densi di discussioni sull'utero in affitto e sul diritto o meno di diventare genitori, colpisce allo stomaco la storia di una ragazza di 19 anni che a Porto Cesareo in provincia di Lecce, ha partorito letteralmente in strada un bambino sotto gli occhi esterrefatti degli amici.

La giovane donna, che non aveva rivelato a nessuno di essere incinta, era uscita per trascorrere la serata a bere e chiacchierare, quando improvvisamente si è sentita male e ha messo al mondo il piccolo.

Ora, senza apparentemente grandi ripensamenti, ha deciso di non riconoscere il bambino, nato in condizioni buone e lo ha lasciato ai medici dell’ospedale 'Vito Fazzi' di Lecce. Ha dieci giorni per ripensarci e poi si avvieranno le pratiche per l’adozione.

Difficile giudicare l’operato di una persona che non si conosce, che è giovane, che può aver fatto molti sbagli. Ma è ancora più difficile immaginare il futuro di questo bambino: e forse l’unica cosa davvero giusta è stato dargli la possibilità di avere una mamma. Vera. Che speriamo arrivi presto.

34 comments

  1. Silvia Prosperi 1 marzo, 2016 at 11:49 Rispondi

    Purtroppo non possiamo giudicare il perché di questo tristissimo gesto, però questo bimbo potrà essere una speranza felice di tante coppie fatta però di mamma e papà, che potranno adottarlo e la sua futura mamma ovviamente donna saprà amarlo.

  2. Tonia Russo 1 marzo, 2016 at 12:27 Rispondi

    A 19 anni non si ha la maturità di capire tutto, purtroppo, sicuro non ha avuto il coraggio di abortire ed ora quel piccolo avrà la possibilità essere amato da qualcuno che desidera amare un bambino.
    Non conosciamo le ragione di questo gesto, economiche o cos’altro di sicuro a modo suo lo ha amato donandogli la vita scegliendo la strada più difficile

  3. Elena Combi 1 marzo, 2016 at 15:13 Rispondi

    peccato… a 19 anni però non si è bambine…partorire in ospedale e non riconoscerlo era meglio…. 9 mesi per informarsi!!! i giovani sono sempre su internet….

Lascia un commento