2 ottobre, festa dei nonni: tesori preziosi

nonni

I nonni, un tesoro inestimabile: ci hanno amate senza riserva, coccolate e chissà, forse anche un po’ viziate di nascosto dai nostri genitori. E ora che siamo mamme, tocca ai nostri bambini avere la gioia di stare insieme ai propri nonni, giocare con loro e farsi coccolare con tutto l’affetto possibile.

Per non parlare di quando i nonni diventano i baby sitter ufficiali dei nostri figli, offrendoci una mano preziosa quando siamo troppo prese dal lavoro e dagli impegni: insomma, sono una risorsa irrinunciabile, una fonte di amore e di saggezza, delle presenze fondamentali.

Ma noi, sappiamo manifestare loro il nostro affetto nella giusta misura? E quale occasione migliore per coccolarli anche noi, se non la loro festa?

Il 2 ottobre infatti è alle porte, e con lui la festa dei nonni, una ricorrenza introdotta soltanto da dieci anni ma che di volta in volta allieta grandi e piccini. Solitamente alla scuola materna ai bambini vengono insegnate poesie e filastrocche da recitare ai loro nonni, ma perché non rendere questo giorno ancora più speciale con qualche semplice idea?

Per esempio, potremmo invitarli a pranzo oppure andarli a trovare con i bambini, portando un piccolo regalo. Basta poco, anche un fiore o meglio ancora qualcosa realizzato da loro: un portafoto o una scatola ricavati da materiale che abbiamo a casa, un semplice oggetto fatto con un pizzico di fantasia e creatività.

Oppure, perché non preparare un bel dolce in compagnia dei bambini? Una torta decorata oppure dei biscotti con cui sorprendere i nonni e regalar loro un sorriso nel giorno della loro festa, dimostrando che per noi sono speciali e che li amiamo come loro amano noi.

E se siamo tra le fortunate che hanno ancora il privilegio di poter abbracciare i propri nonni, facciamo lo stesso e festeggiamo i capisaldi della famiglia, regalando loro tutto l’affetto che meritano per essere quello che sono: risorse preziose.

Lascia un commento