Consigli per aumentare il legame fraterno

Il legame tra fratelli è un rapporto indissolubile e unico, che con il passare del tempo tende a diventare sempre più forte e a non svanire mai. Tuttavia molto spesso non è sempre così, soprattutto quando i bambini sono molto piccoli e tra i fratelli c'è una certa differenza di età. In genere infatti si creano delle gelosie tra fratelli, delle competizioni tra i bambini che fanno soffrire i genitori i quali cercano di intervenire per mettere la pace.

Per fortuna però sono però alcuni semplici consigli che la mamma e il papà possono mettere in pratica per rendere più saldo il legame fraterno.

Aumentare il legame fraterno: cosa NON bisogna fare

Le gelosie e le discordie tra fratelli sono molto comuni nelle famiglie e in alcuni casi esse sono ritenute addirittura positive. Quando due bambini litigano non bisogna preoccuparsi in quanto è del tutto normale che un figlio quando è piccolo voglia per sé l'affetto dei propri genitori. Mamma e papà devono essere bravi a gestire la situazione in modo tale da riuscire a rafforzare il legame tra i fratelli.

Quando sorprendiamo i bambini in un litigio è consigliabile lasciare che risolvano da soli i propri problemi senza intromettersi nelle discussioni. Se infatti la mamma o il papà prendono le parti di uno dei due ciò potrebbe aumentare la gelosia dell'altro e aggravare la situazione.

Anche le urla non sono bene accette: se uno dei due picchia l'altro bisogna fermarlo prontamente e cercare di placare la sua rabbia con toni calmi e pacati. Parlare in modo tranquillo e cercare di comprendere il motivo è la soluzione migliore in questi casi. Se l'atteggiamento si ripete spesso però bisogna interrogare il bimbo in quanto potrebbero esserci delle ragioni più profonde.

Aumentare il legame fraterno: cosa devono fare mamma e papà

Spesso capita che i figli più grandi tendano ad emulare alcuni atteggiamenti del fratello più piccolo o viceversa (ad esempio quando il bambino più grande gioca con i giocattoli del fratelli o esprime il desiderio di dormire nel lettone con la mamma e il papà). In tale situazione il genitore deve lasciar fare al bambino e non ammonirlo. In questo modo infatti il legame tra i due fratelli tenderà a rafforzarsi maggiormente in quanto si svilupperà un maggiore senso di empatia.

Quando i bambini si coalizzano contro i genitori (magari dopo aver combinato qualche marachella) questi ultimi non devono osteggiare tali atteggiamenti cercando di dividerli. Al contrario la mamma e il papà dovrebbero cercare di assecondare tali comportamenti che rafforzano la complicità dei bambini a lungo andare.

Lascia un commento