Come aiutare i bambini a superare la perdita di un fratellino

superare perdita fratellino

La gravidanza è un periodo molto delicato e complesso. Così imprevedibile che può capitare, purtroppo, che si interrompa senza preavviso.

Se in famiglia c’è già un figlio, la perdita del fratellino in arrivo può rappresentare anche per lui, oltre che per mamma è papà, un colpo difficile da digerire. Il piccolo di casa, così come i suoi genitori, aveva già iniziato a fantasticare sul fratellino in arrivo e la sua perdita improvvisa può creare un grande vuoto.

Come comportarsi?

Ecco qualche consiglio per aiutare i nostri figli ad elaborare il lutto.

Come elaborare la perdita di un fratellino

1. La perdita scatena emozioni: lasciatele fluire

Non spaventatevi di fronte alla tempesta emotiva che può colpire il vostro bambino di fronte alla notizia della perdita di un fratellino. Al contrario, lasciate che tutti i suoi sentimenti escano fuori liberamente e mostratevi presenti e disponibili ad ascoltare, senza minimizzare o ingigantire la situazione in corso.

2. Incoraggiate il bambino ad aprirsi

Spesso un bambino che ha subito la perdita del fratellino in arrivo tende ad interiorizzare il suo dolore per non aggiungere pensieri a mamma e papà, già provati dalla tragedia. Se pensate che questo sia il caso di vostro figlio, intervenite ed incoraggiatelo a non chiudersi. Parlategli per invitarlo a condividere le sue emozioni e non a reprimerle, ma solo quando sarà pronto a farlo.

3. Dopo la perdita, fatelo sentire amato

Vedere mamma e papà distrutti dopo un evento drammatico come l’interruzione improvvisa di una gravidanza, può sconvolgere così tanto il bambino da fargli pensare di non essere abbastanza importante per la sua famiglia.

In questo periodo delicato state vicino al piccolo, rassicurandolo e facendolo sentire amato e prezioso per la famiglia, senza soffocarlo o forzarlo in alcun modo.

Mamme che avete vissuto un'esperienza simile, avete altri consigli per noi?

Lascia un commento