Allarme muffa nei biberon Tommee Tippee

tommee-tippee-muffa

Che l’igiene sia fondamentale per il benessere delle persone è un dato di fatto, ancor di più se si tratta di bambini. Quando siamo alle prese con i nostri piccoli, infatti, ci premuriamo che qualsiasi cosa che venga a contatto con loro sia pulito, per evitare che possano sviluppare allergie, infezioni o altro.

Ed eccoci lì a sterilizzare ciucci, biberon, sonagli e qualsiasi cosa i bebè possano portare alla bocca. Ma nonostante l’attenzione che dedichiamo a questa operazione, a volte, può capitare che non riusciamo a igienizzare al 100% ciò che puliamo.

Muffa nel biberon: il caso Tommee Tippee

È questo il caso di un padre che ha scoperto della muffa all'interno del biberon di suo figlio. Proprio così, della muffa formatasi nel beccuccio di una tazza Tommee Tippee, un particolare biberon con beccuccio antigoccia molto utilizzato ma, purtroppo, non del tutto smontabile per essere lavato.

Per questo motivo, nonostante gli accurati lavaggi, può capitare che il biberon non si asciughi bene e mantenga l’umidità, portando con il tempo alla formazione della muffa. Pare sia proprio questo il motivo per cui il figlio del papà che ha sollevato la questione, un bimbo di soli diciotto mesi, non riuscisse a risolvere i suoi problemi di respirazione nonostante avesse seguito le cure indicate dal medico.

Non si tratta di un caso isolato: il papà che per primo si è accorto del misfatto ha scoperto, dopo aver pubblicato un post su Facebook al riguardo, che molti altri genitori si erano imbattuti nello stesso problema. Il post ha avuto un’eco abbastanza estesa, dato che è stato condiviso da oltre 50000 utenti. L’azienda non poteva di certo stare a tacere, ma ha dovuto dire la sua alla platea del social network.

Le scuse pubbliche di Tommee Tippee

Per prima cosa, Tommee Tippee si è scusata pubblicamente con i genitori che avevano riscontrato questo difetto nei loro biberon, e si è poi offerta di sostituire gratuitamente le tazze incriminate con altre dalle valvole trasparenti. In questo modo, infatti, è più facile vedere l’interno del biberon e accertarsi che non ci siano residui di alcun tipo, prima di allattare il bebè.

Se anche voi siete in possesso di una tazza-biberon Tommee Tippee e volete richiedere la sostituzione della tazza, vi basterà contattare il servizio clienti dell’azienda.

3 comments

Lascia un commento