Allarme SEU: un'altra bimba ricoverata nel Salento

allarme SEU formaggio non pastorizzato

Nel Salento un nuovo caso di SEU, la sindrome emolitico-uremica, ha messo in allarme la regione Puglia, che avverte di non mangiare carne cruda e latte non pastorizzato.

Bimba di 18 mesi ricoverata: è allarme SEU

Una bimba francese di 18 mesi era in vacanza in una masseria del Salento, a Copertino, in provincia di Lecce, quando ha accusato i primi disturbi della SEU. La sindrome emolitico-uremica è una patologia rara che si presenta con diarrea, vomito, debolezza ed è causata dal batterio dell'Escherichia Coli. I bambini sono più a rischio: basta della carne cruda o l'assunzione di latte non pastorizzato a scatenare la patologia.

Il formaggio fresco tra le cause della sindrome emolitico-uremica

Le condizioni della piccola sono al momento stazionarie: ricoverata all'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari, ha subito ricevuto le cure necessarie, tra cui dialisi e delle emotrasfusioni per evitare il peggio. Solo pochi mesi fa una bambina di Altamura è morta probabilmente per un gelato fatto con latte crudo. La causa, invece, di questo ricovero potrebbe essere un batterio che si trovava in un formaggio fresco realizzato senza le dovute precauzioni di pastorizzazione.

22 comments

  1. Monica Caravello 24 agosto, 2017 at 23:50 Rispondi

    Ke tristezza, viviamo costantemente con paure che prima non esistevano, terrorismo all’ordine del giorno, cibi avvelenati, e parliamo di frutta, verdure e ortaggi inclusi. I formaggi e i latticini c’è da spaventarsi….insomma la vita sta diventando un incubo!!!!!!

Lascia un commento