Allattamento al seno: quando è ora di dire basta

allattamento al seno quando smettere

Allattare il proprio bambino al seno non è solo un comportamento consigliato dall'OMS ma anche una delle esperienze più intime e dolci che si possano condividere tra madre e figlio. Ad un certo punto, però, bisogna mettere da parte i sensi di colpa e le abitudini per affrontare un'altra importante tappa nel rapporto mamma-bambino: il distacco dal seno.

Allattamento al seno: dopo i 2 anni diventa inutile

Anche se gli esperti consigliano di allattare il più a lungo possibile il bambino per far sì che possa trarre dal latte materno tutte le sue molteplici virtù, c'è un momento in cui bisogna dire basta. Non per egoismo, per stanchezza o per mille altri motivi ma semplicemente per il fatto che oltre i 2 anni d'età il seno non è più nutrizione ma coccole. Se quindi anche voi come la maggior parte delle mamme vi sentite in colpa perché avete deciso di interrompere l'allattamento al seno, non avete nulla da rimproverarvi.

I capricci di vostro figlio che si vede negato il suo soffice rifugio non vanno intesi come una richiesta di cibo ma solo come un desiderio di essere coccolato. Inoltre, e riflettete bene su questo aspetto, il problema dell'interruzione del latte materno oltre una certa età è vissuto in modo maggiormente traumatico dalla madre che non dal bambino. È la donna che il più delle volte non riesce a distaccarsi da quell'insieme di sentimenti, emozioni e abitudini instaurate con il bebè.

Il rapporto madre figlio dopo l'allattamento

Quando il neonato si attacca al seno, tra lui e la sua mamma si viene a creare un'armonia perfetta. Il piccolo si nutre e al contempo si sente confortato dal calore materno; la madre invece sente di essere un tutt'uno con suo figlio. È difficile dire addio a questi momenti così speciali, ma esistono altri moltissimi modi di compensare questa sorta di separazione.

Questo passaggio inoltre è fondamentale per consentire al bambino di cominciare a camminare sulle sue gambe senza il sostegno continuo della madre. E allora fatevi forza: se vostro figlio è già abbastanza grandicello, è ora di intraprendere un nuovo percorso altrettanto gratificante che vi terrà uniti per tutta la vita.

187 comments

  1. Rosaria Ricciardi 10 luglio, 2017 at 12:03 Rispondi

    Come tutte le cose che madre natura comanda, non c’è un giorno da ‘rispettare’… ho smesso di allattare quando mia figlia aveva 2 anni e mezzo perché è stata lei a prendere l’iniziativa. Io l’ho assecondata… idem quando le ho tolto il panno… le cose devono essere quanto più naturali possibili a parer mio.

  2. Stella Qose 10 luglio, 2017 at 12:58 Rispondi

    Rispetto le idee di tutti … Ma mi sembra assurdo allattare oltre i due anni … In realtà mi sembra assurdo già oltre l anno … Beate voi ragazze vi apprezzo molto 😀😀😀 io adoro allattare ma dopo un po’ non c’è la farei proprio… Per fortuna mia figlia ai sei mesi si è staccata da sola … Le piaceva troppo la pappa e la frutta .. ora vediamo il secondo .. non mi dispiacerebbe arrivare all’ anno .. non oltre però. . penso che l allattamento sia una cosa davvero meravigliosa

    • Elisabetta Sorrentino 10 luglio, 2017 at 13:54 Rispondi

      Per fortuna?! Non sai quanto bene le faceva il tuo latte! Io l ho preso per anni e non so nemmeno cos’è avere mal di gola o altre malattie…. credo sia più ridicolo vedere bambini di 4-5 anni nei passeggini, com il ciucciotto o orecchini e unghie smaltate

    • Sabrina Frendo Alessio 10 luglio, 2017 at 14:21 Rispondi

      Mai dato il ciuccietto ai miei bimbi… Niente pollice in bocca… Molte persone mi hanno giudicata male, dicendo che li ho fatti venire troppo mammoni, ancora adesso mi dicono che é ora di smettere di allattare il piccolino, quando sarà pronto lo staccherò… Per ora continuo

    • Antonella Pellegrino 10 luglio, 2017 at 14:33 Rispondi

      A sei mesi non si è staccata da sola. È una fase che i bimbi possono attraversare. Si chiama “sciopero del lattante”. È transitoria. A meno che la madre non lo sappia e, pensando appunto ad un distacco definitivo, non offre più il seno. Il bimbo piange per fame/bisogno di contatto/sonno etc e gli si offrono alternative che un po’ alla volta accetterà. Non attaccandosi più, la produzione cala. E il gioco è fatto. Senza polemiche. Solo per onor del vero.

    • Stella Qose 10 luglio, 2017 at 14:33 Rispondi

      Infatti mia figlia non prende ciuccio e non mette diti in bocca. . 😀😀😀 eh sì mi reputo fortunata … Non avrei mai voluto toglierla io e ho preferito che lo facesse lei in autonomia .. sta benissimo per fortuna sana come un pesce 😁😀😀 eh sì è vero non esistono più le mamme di una volta 😂😂😂😂 io sono molto più snaturata .. le vere mamme sono quelle che danno la tetta fino ai 18 anni … Noi altre i figli c’è li hanno regalati 😂😂😂😂 siamo mamme così all’ acqua di rose ..

    • Stella Qose 10 luglio, 2017 at 14:36 Rispondi

      E non c’è un età per smettere di allattare Sabrina Frendo Alessio ogni mamma sa da sola come fare . . I mammoni non esistono .. esistono solo bambini felici e che stanno bene … Per cui l allattamento e una cosa personale … Fai bene e hai fatto bene ad allattare così tanto … Se era quello che desideravo e che desideravano i tuoi piccoli. Io non lo desidero e per mia fortuna non l ha desiderato anche lei. . quindi sono stata felice che i nostri tempi siano stati in sintonia …

    • Sabrina Frendo Alessio 10 luglio, 2017 at 14:39 Rispondi

      Hai ragione Stella Qose! Io parto dal punto che ogni bambino è a se, e che non c’è nessun altro che lo cosca meglio della sua mamma… Gabriele per ora non ne vuole sapere di staccarsi, capisco perfettamente che non stà attaccato per fame ma solo per coccola, ma sinceramente a me non dispiace… Vedremo come si comporterà il tuo piccolo Niccolò…

    • Stella Qose 10 luglio, 2017 at 15:17 Rispondi

      Mi rendo conto che le mode influenzano molto il pensiero Delle mamme purtroppo …. 😂😂😂 Ora siamo nella fase.in cui guai a non essere una lattara per.vocazione perché significa che non sei una buona mamma … Peccato… Queste mode nuociono gravemente alla mente Delle donne soprattutto quelle che vorrebbero ma non possono …

    • Elisabetta Sorrentino 10 luglio, 2017 at 15:41 Rispondi

      Stella Qose io non ho allattato. Il mio bambino non ha voluto il seno dalla nascita, non me faccio assolutamente un dramma., hanno inventato il latte artificiale apposta! Il latte della mamma va bene quando ne è molto e nutriente, non quando è uno stress per bambini e genitori.

    • Alice Milady Vitiello 10 luglio, 2017 at 15:41 Rispondi

      Non la definirei moda!!! Piuttosto fortunatamente grazie all’utilizzo dei moderni mezzi di comunicazione di massa, si e ritornati ad un pensiero più genuino e naturale, epurato da quelle che sono stati per anni lavaggi del cervello provenienti dal marketing che hanno, e tutt’ora fanno, strumentalizzato il consumo di massa. Con Facebook e simili una grossa fetta di “utenti” può pensarla diversamente, confrontarsi con paesi lontani e culture diverse, il tutto si spera usando una buona dose di buon senso. È così che si passa dal mettere nel kit nascita 5/6 ciucciotti un paio di biberon, body manica lunga di lana (anche ad agosto) pannolini di ogni sorta etc etc al solo tanto amore e un reggiseno allattamento ( giusto xke il marketing non ci mette mai molto a seguire nuovi trend). Ma non sono mode! E poi tutto le mamme che desiderano allattare possono farlo!!! Tutte quelle che si informano, anche all’università di google, posso farlo, tutte quelle che vogliono, possono farlo.

    • Stefania Nigro 10 luglio, 2017 at 15:43 Rispondi

      Non esiste un bambino che a 6 mesi non vuole più la tetta. Esiste una madre che nn vuole più allattare e smette di farlo e poi racconta e SI racconta che il bimbo si è staccato….così la coscienza non parla….

    • Elisabetta Sorrentino 10 luglio, 2017 at 15:43 Rispondi

      Ti ho solo espresso un mio parere non sono affatto una paladina della tetta, anzi ritengo sia da egoiste a volte ostinarsi ad allattare quando non si può. Ho fatto un cesareo e non ho allattato neanche un Po, quando lo dico ad alcune ti lascio immaginare la loro espressione

    • Carmen Aiello 10 luglio, 2017 at 15:47 Rispondi

      Non bisogna giudicare nessuno, ognuna è libera di fare ciò che vuole con il proprio figlio, sta di fatto che ci sono diverse scuole di pensiero al riguardo!!quindi è inutile offendere chi è riuscita ad allattare fino a sei mesi e chi invece fino ai 3anni

    • Manuela Guercio Moretti 10 luglio, 2017 at 16:23 Rispondi

      Si è staccata da sola perché era rimpinzata di cibo alternativo. È il gioco dello svezzamento come studiato oggi, per rispondere alle esigenze di una società dove i figli devono essere abbandonati al nido dopo nemmeno 3 mesi e costretti ad un distacco e ad un’autonomia eccessivamente prematura: mangiano talmente tanto che alla fine la tetta non la cercano più, anche perché le “coccole” vengono date da un aggeggio di plastica (chiamasi ciuccio). In realtá, il latte sarebbe e dovrebbe essere l’alimento principale fino all’anno di età. E le coccole, beh, non vedo perché si dovrebbe smettere di farle al proprio figlio, come consiglia l’articolo inutile!

    • Lia Capriglia 10 luglio, 2017 at 17:44 Rispondi

      Stella Qose guarda nessuno sta parlando di mode, io personalmente ti ho citato qualcosa che è fonte scientifica! Che poi ognuna di noi è libera di fare ciò che vuole con il proprio figlio anche dare il latte artificiale da subito! Siamo tutte adulte e vaccinate e quando prendiamo qualsiasi decisione dobbiamo almeno essere informate su ciò che stiamo per fare e su cosa stiamo rinunciando. Altro che mode!

  3. Faby D'Alba 10 luglio, 2017 at 12:58 Rispondi

    Mia figlia ha 3 e 3 mesi e appena le dico amore ora sei grande per il latte al seno piange disperata e si attacca più di prima… Si stacchera quando lei vorrà smettere con i suoi tempi e faticoso si ma ora abbiamo l’abitudine di coccole e latte

  4. MarElla Manno 10 luglio, 2017 at 13:00 Rispondi

    Io direi articolo altamente inutile!!!! L ‘allattamento al seno è coccola, nutrizione,consolazione,rifugio, fonte di rilassamento fin dai primi istanti di vita…non è mai solo nutrizione!il latte materno non perde di nutrienti bensì si modifica nel tempo in base alle esigenze nutrizionali del bambino…mi sono rotta di sentir dire che dopo i due anni è solo coccola..bla bla bla perché molto spesso se non sempre chi dà adito a queste sciocchezze e dicerie sono coloro le quali hanno deciso d smettere o chi non ha mai allattato! Sono d’accordo con il fatto che se una mamma s sente stanca ed esausta è bene farsi aiutare da chi di competenza anche a terminare l’allattamento perché una mamma che sta male non va bene in primis per lei stessa e poi per il bimbo che deve accudire..non esistono regole quando si dona amore liquido e puro..la cosa veramente brutta è che molto spesso a criticare tutto ciò sono proprio le donne e mamme..forse è anche un po’ vero che il genere femminile è quello più acido e cattivo!!! Detto qst…allattate mamme che non c’è cosa più bella al mondo di donarsi per la vita che abbiamo messo al mondo…e vorrei precisare un ultima cosa…quando c si sente stanche e stressate e si dà la colpa all’allattamento forse si ha solo bisogno di un aiuto in più in casa e per tutto il resto!

    • Marinella Spano 10 luglio, 2017 at 14:41 Rispondi

      Ti quoto sorella! 😂
      Sette mesi questa settimana di allattamento esclusivo, ma vorrei andare a termine. Non dormo, millemila risvegli in cerca della tetta. Sono sfinita, non dormo un’ora e mezza di fila da 7 mesi. Ma finché reggo vado avanti. So che migliorerà. E lo sguardo di mia figlia che si nutre dal mio seno, mi penetra nel cuore. Tutto l’amore che ho. #allattoconorgoglio

    • Eloisa Verdesio 10 luglio, 2017 at 14:52 Rispondi

      Condivido in pieno… e poi anche fosse che a lungo andare rimane una coccola (non penso sia così)… ma che male ci sarebbe? Troppo amore fa male? Che fesserie… noi siamo a 19 mesi di allattamento e spero duri ancora a lungo… finché lui vorrà!!!

    • Cristina Petagna 10 luglio, 2017 at 14:56 Rispondi

      Giusto mamma!
      La mia bimba ha 16 mesi e allatto ancora…non mi sono imposta nulla. Ho iniziato l’allattamento in maniera naturale, ho seguito l’istinto e assecondato le sue esigenze. Non nego che a volte vorrei riuscire a dire stop come tante mamme fanno…in certo momenti diventa stressante per me…ma un distacco brusco non mi sembra corretto per lei..cosa capirebbe??? E allora dentro di me spero che se ne allontani lei..oppure farò come qualche mamma che conosco che hanno usato il dialogo senza traumatizzata e i piccoli hanno capito!☺
      Poi questa cosa dell’autonomia e’ una cavolata…mia figlia ha questi momenti con me ma quando è in giro o con gli altri zero problemi…al nido è soprannominata la supplente da tanto è indipendente😉

    • MarElla Manno 10 luglio, 2017 at 15:31 Rispondi

      Noi siamo a 28 mesi di “nenna” di cui 3 di tandem con la sorellina.😍😍.anche io ho i miei momenti di stress ma sono appunto momenti…loro cresceranno e qst tipo di coccole non saranno per sempre!! Ah..tanto per precisare una cosa…l’attaccamento alla mamma che consegue l’allattamento al seno non farà altro che far crescere bimbi sicuri e fiduciosi di sé e degli altri!

  5. Erika Colombo 10 luglio, 2017 at 13:44 Rispondi

    Tra l altro è veramente brutto vedere un bambino di due anni ormai grandicello attaccato al seno..il distacco è unz fase difficile x entrambi ma va fatto..altrimenti ai allatta fino alle medie???😱😱😱

    • Alessandra Kass Forza 10 luglio, 2017 at 14:16 Rispondi

      E chi.lo dice che il distacco debba essere fatto entro una data??poi … distacco….quando ho tolto la tetta ai miei, qualche pianto i.primi giorni, dopodiché tranquillissimi, proprio perché era il.momento giusto!!

      • deborah finotto 12 luglio, 2017 at 17:01

        se hanno pianto non era il momento giusto, o forse lo era per te ma non per loro sicuramente

    • Ilenia E Davide 10 luglio, 2017 at 14:19 Rispondi

      Scusami ma sembra esagerato dire brutto perché lo sarebbe? A me sembra brutto vedere bambini a 3 4 anni con ciuccetti e biberon 😓 ma non per questo vado a giudicare le mamme che lo fanno! E poi ben venga allattiamo fino alla maturità che è ancora meglio!

    • MarElla Manno 10 luglio, 2017 at 14:27 Rispondi

      fino ai 18 anni!!!ma daiiiii il distacco avviene naturalmente. Hai mai visto un bambino di 10 anni attaccato al seno???la bruttezza nn è un bimbo che mangia dal seno della mamma ma è negli occhi di chi li guarda e pensa certe cose

    • Simona Valcarenghi 10 luglio, 2017 at 15:48 Rispondi

      Mavvaaaa…. orridi e sconci i bimbi che ciucciano, atti osceni! Vogliamo solo le mamme coi culi di fuori…e le tette di fuori!

      Siete ridicole a pensare male dell’allattamento! Lo dico proprio senza peli sulla lingua.

    • Kiki Virtanen 10 luglio, 2017 at 17:17 Rispondi

      Oreendo, c è un amichetto di mio figlio, quasi due anni, che non può giocare al parco. Appena qualche bimbo si avvicina per giocare, lui scappa e tira la maglia della mamma. Non gioca non ha interazione, l’unico interesse è la tetta

    • Concetta Veg Giambruno 10 luglio, 2017 at 18:33 Rispondi

      Ahahah e se un bimbo è insicuro secondo te è colpa della “tetta”?? Posto che non c’è niente di male e ogni bimbo ha i suoi tempi anche nelle interazioni sociali,
      La mia già dall’anno scorso che aveva solo un anno e mezzo al parco era talmente presa a giocare che se ne scordava proprio (io non gliel’ho mai negata)…
      Ognuno ha il suo carattere ma l’allattamento non c’entra!!

    • Gafencu Mario Ioana 10 luglio, 2017 at 22:31 Rispondi

      Kiki VirtanenConfermo su quello che ha detto Concetta Veg Giambruno.Anche la mia bimba 18 mesi,ancora allatto e non e per niente insicura,interagisce con altri bimbi e si perde gicando con loro,nemenno mi cerca.E non va al nido.Quindi se un bimbo e timido e parte del suo caratere non e perche e allattato al seno…anzi!Sei parecchio disinformata!Buona serata!

    • Lara Testina 10 luglio, 2017 at 23:14 Rispondi

      Ma come potete vedere naturale un bimbo che mangia una pizza e poi si attacca al seno? Senza polemica, ma nessun animale, visto che parlate di natura, allatta il suo cucciolo ad oltranza…
      Io non penso male come malizia. Ma un bimbi di un metro, con i denti che mangia pasta e carne, per me non è naturale che si attacchi ad un seno.
      Poi, come dite voi, è giusto che ognuno faccia come pensa giusto, su questo non ci piove 😊

    • Concetta Veg Giambruno 11 luglio, 2017 at 00:15 Rispondi

      Lara Testina la maggior parte dei cuccioli non-umani a poche ore dalla nascita già sta in piedi e cammina, altri ci mettono al più 3/4 settimane, di certo non ci aspettiamo lo stesso dai cuccioli umani! A 2 anni un animale è già adulto e in grado di riprodursi, ovviamente lo stesso non si può dire della nostra specie! È un paragone forzato, non ha senso, perché i tempi di sviluppo del piccolo uomo sono molto più lunghi e diversi da quelli di qualsiasi altra specie.

      Se proprio vogliamo fare paragoni poi, nessun cucciolo in natura usa ciucci o biberon, o beve latte di altre specie animali dopo lo svezzamento! ;)

    • Lara Testina 11 luglio, 2017 at 02:15 Rispondi

      Concetta Veg Giambruno concordo con te, il mio era un paragone volutamente forzato. Ognuna di noi, credendo di fare bene, fa dei danni ai propri figli, credo sia la condizione obbligatoria del genitore. Ma per me ovviamente, allattare un bimbo grande, o dargli il biberon o ciuccio a 4 anni o in passeggino, significa volersi semplificare la vita di genitore, non fare il bene dei propri figli…..
      Ripeto, sempre mia opinione ovviamente 😊

  6. Giovy Dini 10 luglio, 2017 at 14:05 Rispondi

    Io non posso sentire queste cose. La frase più triste?il bambino deve camminare con le sue gambe. A due anni deve andare da solo????dico solo di approfondire di più gli studi in generale.

    • Anna Gambassa 10 luglio, 2017 at 18:23 Rispondi

      Che poi in tante dicono che il bambino deve staccarsi e deve essere indipendente e poi a 14 anni non possono neanche andare a scuola o all’oratorio da soli ma vengono sempre accompagnati dalla mamma.

  7. Alessandra Kass Forza 10 luglio, 2017 at 14:07 Rispondi

    Tra l’altro cavolata pazzesca il.fatto.che dopo i due anni non abbia nutrimento!!
    Quando nacque il.piccolo, Samu aveva 2 anni e 4 mesi; circa due mesi dopo si prese una brutta influenza intestinale e non mangiò nulla per quasi 4giorni, beveva solo il mio latte, eppure ingrassò di ben due kg!!
    Non ho mai smesso.tra il primo e il.secondo anche tutta la gravidanza.
    Il piccolo l’ho.staccato.a 25mesi perché sono di nuovo incinta e a sto giro non avevo più forze.

  8. Greta Marangi 10 luglio, 2017 at 14:21 Rispondi

    Articolo tristissimo. In primis il latte materno non perde in qualità, non diventa acqua.
    Secondo il latte materno non è mai solo nutrizione, ma da sempre coccola e consolazione. E poi togliere il seno per dare cosa? Il biberon.
    I bambini tra i due e tre anni si staccano gradualmente da soli, quando si sentono pronti. Perché non rispettare il loro bisogni?

  9. BARBY 10 luglio, 2017 at 14:39 Rispondi

    Che stupido articolo😂😂😂😂😂 e comunque ci ci sono cose più brutte in giro di vedere bimbi grandicelli allattati al seno

  10. Laura Laudi 10 luglio, 2017 at 14:41 Rispondi

    sono assolutamente in DISACCORDO con l’articolo. L’allattamento non è una qualcosa a cui puoi arbitrariamente dare un tempo limite,aspettarsi che vada bene per tutti e argomentando per di piu sulla base di cosa?chiacchere? io continuo ad allattare mia figlia, ha due anni e 4 mesi e continuerò finché entrambe vorremo. certo a volte un periodo stressante può rendere questo duo un po traballante ma io non mi lascio spaventare…sono alla 24esima settimana e sono piu che felice del “momento tetta”. siamo solo io e lei e nell’intimità che si crea per me(noi) è importante.

  11. Debora Dana 10 luglio, 2017 at 15:02 Rispondi

    io allatto ancora mia figlia che ha 21 mesi…me ne sono sentita dire di tutti i colori ma me ne sbatto perché male non le fa d sicuro!!!addirittura mi tocca leggere chiedi assistenza x togliere il seno al bambino. 😂😂😂mi fa ridere questa

    • Kristina Speranza 10 luglio, 2017 at 16:34 Rispondi

      La mia tra poco 23 mesi ..ho provato già 3 volte a attaccarla senza successo ..ho ottenuto solo l.ingorgo al seno e un male cane per giorni…nn so più come fare …mu sono arresa a lei…quando vorrà si stacca leo

  12. Roberta Morra 10 luglio, 2017 at 15:07 Rispondi

    Ma nell articolo però non c è risposta alla domanda di premessa sul “come..” …😔 volevo leggere qualche consiglio..magari diverso dal sale sui capezzoli o simili anche perché mia figlia si ciuccerebbe anche il sale tranquillamente 😂 per adesso voglio ancora allattarla io ma di tanto in tanto ci penso a quando la dovrò abituare diversamente..Non prende il ciuccio

    • Isabella Calautti 10 luglio, 2017 at 22:09 Rispondi

      Inizia a darle il biberon durante il giorno prima della poppata, così piano piano si abitua, e quando ti sembra che lo prenda volentieri non darle più il seno. Io ho fatto così, un paio di giorni ha pianto un po’, poi ha accettato la cosa e ha smesso di cercare la tetta

    • deborah finotto 12 luglio, 2017 at 16:56 Rispondi

      santo cielo il sale sui capezzoli ?? ma che cattiveria … lascia che sia la piccola a smettere quando non ne ha più bisogno. stai tranquilla che le fa solo bene e non ciuccia la tetta fino a che ha 18 annie. Il ciuccio è solo una brutta imitazione del seno della mamma… è la mamma che vogliono, non un coso di plastica.

  13. Katia Giacopello 10 luglio, 2017 at 15:20 Rispondi

    Io con la prima ho dato il mio latte fino a 2 anni e otto mesi e non prendeva altro latte,poi si è staccata lei in modo naturale anche perché iniziòadandare alla”asilo.Ora con la seconda vorrei terminare prima perché ha due anni è come mi siedo un momento mi cerca la sisa e sta diventando un po faticoso..ma non è facile farle cambiare idea!!

  14. Eleonora 10 luglio, 2017 at 15:29 Rispondi

    Ma lo volete capire che togliendo il seno all’improvviso create un trauma a vostro figlio? Vostro figlio smette di prendere la puppa QUANDO LO DECIDE LUI. È lui che trova in tutto questo rassicurazione, coccola e cibo.

  15. Manuela Guercio Moretti 10 luglio, 2017 at 16:16 Rispondi

    Non so se è più inutile e ignorante l’articolo, o i commenti sotto…
    A parte il fatto che non è vero che è solo “coccole” (avrei da dire molto sull’argomento ma inutile parlare ad un sedicente “giornalista” che scrive articoli tanto pieni di disinformazione) ma anche fosse… quale sarebbe l’errore nel coccolare il proprio figlio? Quindi dopo i due anni bisogna smettere qualsiasi forma di affetto, oltre le coccole al seno, immagino!?
    Infine, una piccola curiosità: sapete perché si chiamano “denti da latte”? Eh giá. È il motivo per cui nessun 18enne è ancora attaccato alle tette della madre, ed è anche il motivo per cui cadono intorno ai 5-6 anni: perché finché non cadono, il corpo è in grado di digerire il latte materno.
    Non aggiungo argomentazioni sugli africani che portano avanti l’allattamento a termine, perché troverei solo risposte insensate tipo “gli africani sono ignoranti e culturalmente inferiori”, quindi evito.
    Ma aprite qualche libro sull’argomento prima di scrivere articoli, e anche prima di commentare……..

    • deborah finotto 12 luglio, 2017 at 16:45 Rispondi

      Beh, l’articolo lo ha scritto una persona sola…. certi commenti invece danno un po’ i brividi. Della serie, faccio quello che piace e va bene a me. Non si dovrebbe fare il bene dei bambini invece ? Triste

  16. Valentina Tarantino 10 luglio, 2017 at 16:49 Rispondi

    Sarà forse affar mio quando decidere di smettere di allattare? davvero esistono mamme che si rivogono ad internet x sapere quando è il momento di smettere?… Poveri cuccioli! Noi 33 mesi e non ci arrendiamo 💪💪💪

  17. Laura Mantovani 10 luglio, 2017 at 16:59 Rispondi

    Io ho deciso di togliergli la tetta a 10 mesi, è stata una scelta mia, mi ero ” stufata ” non ho mai provato questa bella cosa nell allattarlo, l ho sempre vista solo come cibo e stop!
    Lui poi nn richiedeva piu di tanto e quindi ci siamo sintonizzati e a 10 mesi abbiamo smesso.
    Ora a distanza di quasi 2 anni… bhe vedere tutte st mamme che allattano ancora ai 3 anni mi fanno chiedere a me stessa
    “Ma sn stata così stronza perchè?”
    Peró dall altra mi sn trovata bene ha cominciato a dormire subito da solo etc… sn stata anche fortunata lo ammetto.peró se avessi un altro bimbo magari allatterei fino all anno :) o fino quando lui ha voglia!

  18. Stefy Fazio 10 luglio, 2017 at 17:02 Rispondi

    Ma leggere un libro invece di scrivere solo cazzate, c’è la fate o siete troppo lobotomizzate dalla pubblicità? Direi che gli effetti a lungo termine del latte artificiale si vedono e come!

  19. Federica Torti 10 luglio, 2017 at 17:18 Rispondi

    Niente sensi di colpa Laura! La cosa giusta è quella che ci si sente di fare! Se in quel momento ti sei sentita così vai tranquilla che non gli hai tolto niente e io di questa cosa sono convinta…. ottimo il latte della mamma ma ugualmente ottimo quello artificiale…l’unica cosa che davvero conta è una mamma serena … e qualsiasi latte sarà buono!!😘

  20. La Ele 10 luglio, 2017 at 17:30 Rispondi

    Io penso che tante parlano male dell’allattamento perché sono semplicemente invidiose perché non ce l’hanno fatta e si sfogano criticando invece chi continua.

  21. Marianna Rinaldis 10 luglio, 2017 at 20:26 Rispondi

    Io non ho avuto la fortuna di allattare,purtroppo non ne avevo,ha fatto di tutto, anche ferirmi barbaramente i capezzoli pur di attaccare i miei figli, nella speranza di poterli allettare,ma nulla e per me è stato un grande dolore..è per questo che dico alle mamme che hanno la fortuna di poter vivere questo attimo meraviglioso con i propri figli,di non farsi dire da nessuno qual’è il momento giusto per togliere il seno,perché non c’è un momento giusto,non si può pilotare la cosa più bella e naturale del mondo!Il tutto avverrà quando sarà l’attimo giusto per i vostri bimbi e per voi ed in maniera del tutto spontanea..🌹

  22. Martina Bredariol 10 luglio, 2017 at 21:15 Rispondi

    Mah… Quando é il momento lo sanno solo i piccoli e le mamme, io ho allattato un anno e se avrò un altro figlio mi piacerebbe fosse più lungo… Vedremo. Mi sono pentita di aver smesso, non dormivo e sono rientrata a lavoro, mia figlia se l é dimenticata subito ma io no… Momenti bellissimi e importanti.

  23. Gafencu Mario Ioana 10 luglio, 2017 at 22:36 Rispondi

    Perche vedere bimbi di 3,4 anni con il pannolino e il ciuccio??….oppure a 4 anni sta ancora nel passeggino con ciuccio e con il iphone in mano😀…certo questo e piu “giusto”…ma dai,e ridicolo!!

  24. Rachele Cuzzilla 10 luglio, 2017 at 22:55 Rispondi

    Ero partita con l’idea di allattare 6 mesi per ignoranza.
    Adesso sono molto informata ma a parte questo non me la sento di togliere il seno al mio bambino,credo sia un trauma .
    Lo farà lui quando vorrà ,quindi suppongo passeranno molti anni 😂

  25. Monica Pero 11 luglio, 2017 at 07:05 Rispondi

    Meglio l’allattamento prolungato che la formula artificiale piena di schifezze (olio di palma, colza, proteine della soia…un mangime praticamente). Ci sono casi in cui serve, ok, ma vogliamo mettere la perfezione del latte materno contro il resto?

    • deborah finotto 12 luglio, 2017 at 15:03 Rispondi

      Anche io e ne vado fiera :-) crescono benissimo, forti e sane, indipendenti e felici. Triste tutta questa disinformazione ! Soprattutto da chi dovrebbe fare informazione.

Lascia un commento