Allattamento notturno: quel gesto importantissimo

allattamento-notturno

Siamo nel cuore della notte, vi siete appena addormentate dopo aver messo a letto il piccolo quando, d’improvviso, lo sentite piangere di nuovo.

“Ecco qua – penserete – ha fame!”

E la sola idea di attaccarlo al seno, svegliandovi nettamente dal vostro sonno appena accennato vi sconvolge e vi fa sentire davvero spossate.

Un’idea vi attraversa la mente: e se, per calmarlo e accontentarlo, provassi ad ingannare la sua fame dandogli un po’ d’acqua o camomilla?

Niente di più sbagliato e controproducente, ahimè!

Allattamento notturno: l'orologio biologico di mamma e bambino

Se il piccolo di notte piange perché ha fame, sta manifestando a modo suo un bisogno nutrizionale che va accontentato per favorire una crescita sana e virtuosa.

Senza considerare che la suzione del bambino al seno materno aiuta l’organismo della mamma ad autoregolarsi nella giusta produzione di latte.

In parole più semplici, ogni volta che il bimbo prende il latte dal seno, il corpo della mamma registra la frequenza dell’allattamento e la quantità di latte succhiato, per prepararsi per tempo a fornire la stessa dose quando il piccolo ne avrà nuovamente bisogno.

Schivando la poppata, al contrario, il corpo perderà ogni punto di riferimento presumendo che il bisogno nutrizionale del piccolo stia calando. Con il risultato che episodio dopo episodio il vostro seno inizierà a produrre sempre meno latte.

Mai dire di no all'allattamento notturno!

Insomma, allattare anche di notte se il bimbo lo richiede significa mettersi sulla giusta linea d’onda per soddisfare a lungo il suo fabbisogno alimentare.

Ma niente paura: soprattutto se state allattando a richiesta – ovvero senza seguire orari fissi e controllati, ma al contrario offrendo il seno al bisogno – il vostro piccolo dovrebbe imparare ben presto ad organizzare i suoi pasti, in modo da rinunciare alla poppata notturna, con buona pace della mamma e nel rispetto del riposo di tutta la famiglia!

80 comments

  1. Francesca Di Erre 26 luglio, 2016 at 13:29 Rispondi

    Sarebbe interessante capire fino a che mese vale qst regola…a 9 mesi mi sa che la mia piccola non abbia fame, vuole semplicemente la sua mamma che invece vorrebbe dormire almeno 5 ore filate 😅😅😅

  2. Luciana Varone 26 luglio, 2016 at 13:43 Rispondi

    La mia vicina di casa,una signora anziana, mi dice sempre che ai tempi quando sua figlia età piccola, un famoso pediatra gli ha detto che non bisogna dare da mangiare di notte ai bimbi… Che non ce né bisogno, perché in fondo chi mangia di notte?? E che se il bimbo piange basta un pò di camomilla.
    Ovviamente io questo ” consiglio” non lo seguo. mio figlio se ha fame di notte MANGIA!!

  3. Cristina Dragoescu 26 luglio, 2016 at 13:46 Rispondi

    Eccomi qua ….9 mesi e il mio bambino si sveglia ancora ogni 2 ore X fare una ciucciatina……dopo di che si riaddormenta , ma io no , quindi ora che riprendo a dormire lui si torna a svegliare ….. È così tutta la notte , sinceramente sono arrivata al limite , con tanto dispiacere penso di toglierli il seno !!!! Non chiedo tanto , almeno 3 ore di fila se posso dormire 😒🙄

    • Paola Sagliocco 26 luglio, 2016 at 15:33 Rispondi

      Il mio pediatra privato che è uno in gamba molto professionale. …con la mia prima figlia che aveva 20 giorni mi disse che piano piano dovevo abituare la piccola a non mangiare di notte. …perché anche una mamma ha il diritto di dormire e riposare per affrontare poi un nuovo giorno. …mia figlia dopo un mese dormiva tutta la notte beatamente. ..con il ciuccio. ..utile se usato quando serve. …l’ha tolto a 1 anno e mezzo. ..senza problemi

    • Martina Bredariol 26 luglio, 2016 at 21:00 Rispondi

      Cristina Dragoescu ahah non ce la faccio più neanche io… e poi adesso mi morde forte. cerco di tirarw avanti ancora agosto poi mi sa che interrompo, ho provato a non attaccarla x dormire al pomeriggio e non vi dico che grida disperate!!!ciò nonostante fierissima di aver dato questo meraviglioso elisir alla mia patatina… patatona anzi. forza mamme

    • Sara Saretto 26 luglio, 2016 at 23:08 Rispondi

      Cristina quante volte vuole il latte durante il giorno? mangia anche le pappe?
      la mia bimba ha 8 mesi e da quando ho iniziato con lo svezzamento, con la poppata del dopo cena si addormenta e dorme quasi sempre 6-7 ore (se andassi a letto alle 10 le dormirei anch’io ma ho sempre da fare! 😁) prima mangiava ogni 3 ore… ma se di notte si sveglia ancora dopo un’ora che l’ho rimessa giù e so che ha già mangiato, io non l’attacco al seno ma la tengo un po’ in braccio, lei mi accarezza i capelli e si riaddormenta! mai data camomilla o altro… capisco comunque la stanchezza!!!

    • Kristina Speranza 26 luglio, 2016 at 23:51 Rispondi

      Idemm…11 mesi la mia piccola…ma ormsi siamo abituate io di fianco e lei fa una ciucciata e riicrolla…ma x più di meta della notte resta nel letto con me..okk l.ho viziata ma se nn facevo.cosi.chi si alza piu la.mattina…cosi dormiamo tutti e si e piu sereni

    • Cristina Dragoescu 27 luglio, 2016 at 00:35 Rispondi

      Sara Saretto durante il gg poco , addirittura ieri i lo dato io pomeriggio perché mi faceva troppo male , tante ore che non ciucciava , il problema è la notte quando si sveglia e io non arrivo subito da lui inizia urlare e sbatte i pieni come un matto 😧🤔appena ciuccia si calma e si addormenta !!!si si mangia anche le pappe !!! Tutte !

    • Eva Bogdan 27 luglio, 2016 at 09:24 Rispondi

      Non è che ha sete? Anche il mio di 9mesi in una notte si svegliava ogni 2ore (l’ allattavo) xche in quel giorno aveva bevuto di meno. Prova a dargli più acqua. Se la situazione non cambia allora potrebbe essere che vuole dormire con te dipende del carattere il mio dorme nel lettino ma la sorella(mia figlia) voleva dormire con me non c’ era verso di farla dormire nel lettino. Ho provato e riprovato fino a 18mesi più di mezz’ora fino alle 6 di mattina non dormiva si svegliava ogni 5-10-7-3 di continuo non c’è l’ ho facevo più l’ ho presa e l’ ho messa nel letto con noi mi chiedovo perché non l’ ho fatto prima? Il ciuccio nessuno dei 2 non l’ ha voleva ea lei l’ ho allatata per 3 anni adesso ha 5anni. Bisogna capire xche si sveglia di continuo o ha fame o sete o vuole dormire con te o qualcos’altro hai provato con il ciuccio? Non si sveglia per niente buona fortuna 😚

    • Cristina Dragoescu 27 luglio, 2016 at 10:00 Rispondi

      Eva Bogdan grazie dei consigli 😘!!! Il ciuccio mai preso , sete non penso ne abbia perché ogni sera provo a darli L acqua appena si sveglia e non vuole , addirittura si nervosisce di più quando vede il biberon ( che anche questo mai preso ) penso che se voleva stare con noi mei lettone non dormiva nemmeno quelle poche ore , non so più cosa pensare sinceramente ! Certo è che quando arrivo lì con la ,,tetta ” tutto è finito e si riaddormenta tranquillamente 🙄

  4. Ilenia Spatti 26 luglio, 2016 at 14:01 Rispondi

    La mia seconda bimba ha 10 mesi compiuti ma non accenna minimamente a diminuire le sue poppate notturne.. Anzi, in alcuni periodi come ora che sta mettendo dentini e fa molto caldo, le aumenta fino ad arrivare anche a svegliarsi ogni singola ora dell’orologio 😭
    Da quando è nata non ha mai dormito più di un paio d’ore filate e certe notti la attacco al seno anche 7/8 volte per farla riaddormentare, oppure la lascio attaccata accanto a me nel lettone per poter dormire un pochino io nel frattempo… Marito e il resto della famiglia insistono per darle camomilla e “staccarla un pó”.. A me dispiacerebbe toglierle il seno ma allo stesso tempo sono veramente stanca…. (Ho anche un’altra bimba di 2 anni) e pagherei per poter fare qualche notte con 4/5 ore di sonno filato…….. 😪

    • Manuela Livi 26 luglio, 2016 at 15:39 Rispondi

      Adesso mi azzanneranno in parecchie ma Devi pensare anche all’altra tua bimba… Se non sei vigile di giorno potrebbe succederle qualcosa…. Con 2 bimbi bisogna stare 2 volte più vigili e il sonno non aiuta ad essere vigili.. Io ho smesso di allattare a 9 mesi… Dopo 2 notti in cui le davo solo acqua, la mia ragazza non si è più svegliata di notte…. E di giorno recuperiamo un po’ di coccole che ci perdiamo durante la notte ;)

    • Ilenia Spatti 26 luglio, 2016 at 18:47 Rispondi

      Manuela Livi, ma se io le dessi il seno solo prima di addormentarsi e poi a colazione, e provassi a darle solo acqua/camomilla ai risvegli, dici che funzionerebbe? O è proprio necessario toglierlo completamente…? 😢

    • Manuela Livi 26 luglio, 2016 at 19:34 Rispondi

      Io purtroppo so come “funzionano” i miei figli… I tuoi lo sai tu…. la mia si svegliava 3/4 volte a notte…. Poi mi sono stufata, ero stanca morta sempre, giorno e notte e anche io ho un altro bimbo di 3 anni… Per 2 notti (durante il week end) appena piangeva si alzava mio marito con biberon acqua (la mia beveva solo acqua o latte…. Ma mangiava di tutto) prima notte si è svegliata 3 volte, seconda notte 2, poi ho ricominciato ad andare io dandole cmq sempre acqua e da li a una settimana ha cominciato a fare tirate di 8 ore…. A me ha funzionato… Però io poi la tetta l’ho smessa…. Ma la mia come ti dicevo mangiava tutto tutto….

    • Ilenia Spatti 26 luglio, 2016 at 22:59 Rispondi

      Grazie mille per i consigli.. Anche la mia mangia di tutto, tranne il latte artificiale.. Abbiamo provato svariate marche ma nulla da fare..!
      Le ok che volte che sono mancata hanno dovuto dare yogurt a colazione.
      La mia é terribilmente mammona…. Se va il padre di notte urla come una pazza e mi sveglia l’altra….. Sono in un limbo.. Ma qualcosa dovrò fare perché a settembre riprendo anche il lavoro e così nn di può stare! Grazie

  5. Samaria Careri 26 luglio, 2016 at 15:07 Rispondi

    La mia bimba ha sedici mesi e si sveglia ancora frequentemente. Il seno oltre che nutrimento e’consolazione, coccole, amore, sicurezza. E’faticoso di notte ma quando sarà pronta si staccherà

  6. Arianna Restivo 26 luglio, 2016 at 20:29 Rispondi

    Io dico che allattare è anche un gesto d amore e che ci vuole tanta pazienza ovvio che man mano che il bimbo cresce e con lo svezzamento i ritmi cambiano ma chi decide di farlo deve farlo e basta senza lamentele o aiuto della camomilla!!!!

  7. Stefy Queen 26 luglio, 2016 at 20:58 Rispondi

    Diciamo che dipende dai bambini. Matteo ad un anno ancora chiedeva la poppata notturna, mentre Gabriele a due mesi faceva l’ultima alle 23/23.30 e poi la mattina verso le sei. Ed è cresciuto benissimo lo stesso.

Lascia un commento