Amal Clooney, avvocato contro l'ISIS e mamma

Amaral Clooney avvocato e mamma

Amal Clooney è la moglie di George Clooney e sarà presto mamma di due gemelli. È questo che si conosce maggiormente di questa donna libanese che vive tra l’Inghilterra e gli Stati Uniti.

Ma Amal è anche un avvocato conosciuto e stimato dai suoi colleghi che proprio in questi giorni ha tenuto un discorso alle Nazioni Unite di New York per chiedere giustizia e diritti per le vittime dell’ISIS.

Anche in questa occasione la stampa e l’opinione pubblica non hanno posto l’accento sul suo discorso da professionista, ma sul suo pancione e sul fatto che presto lei e suo marito George Clooney avranno due gemelli. Il suo essere una donna affascinante, il suo essere moglie di un attore famoso e il suo essere presto mamma sembrano prevalere rispetto all'importanza del suo discorso all’Onu.

Noi, invece, vi raccontiamo cosa ha detto.

L’avvocato per i diritti umani Amal Clooney

Il 9 marzo Amal ha tenuto un discorso alle Nazioni Unite a difesa di tutte le vittime dell’ISIS. L’avvocato ha chiesto che si indaghi subito sui crimini dello Stato islamico, ha richiesto la collaborazione delle autorità irachene, ma ha anche esortato tutti gli Stati i membri dell’ONU ad agire nel rispetto della Carta delle Nazioni Unite. “Non lasciate diventi un altro Ruanda, in cui vi pentirete di aver fatto troppo poco e troppo tardi. Non lasciate che l’ISIS rimanga impunito per genocidio!”. Queste sono le parole di Amal, rivolte verso chi governa e chi qualcosa di concreto la può fare.

Amal difende Nadia Murad, giovane donna rapita dai combattenti che ha subìto direttamente le violenze dello Stato Islamico e che oggi vuole giustizia per lei e per tutte quelle giovani ragazze che ancora oggi sono nelle loro mani.

Amal Clooney e le sue cause

Tra i clienti di Amal ci sono anche personaggi noti come Julian Assange, Julija Tymošenko e Abdullah Senussi. Tra le sue cause citiamo quella sul riconoscimento del genocidio armeno. È stata anche consulente della Grecia per far ritornare i preziosi marmi del Partenone, esposti al British Museum di Londra.

Amal è una donna attraente, moglie di George Clooney e presto mamma di due gemelli. La donna però è anche un avvocato dei diritti umani, ruolo che continua a svolgere durante la sua dolce attesa.

Per rispetto di tutte le donne lavoratrici, non dimentichiamolo!

Lascia un commento