Angelina Jolie nei campi profughi "I rifugiati, i miei eroi"

angelina-jolie-campi-profughi

Angelina Jolie, che da anni si batte per la difesa dei diritti umani e che è diventata sempre più attenta ai problemi che affliggono i Paesi del terzo mondo, ha recentemente visitato un campo di profughi siriani a Fayda, che si trova al confine tra il Libano e la Siria.

La bella attrice, che tra l’altro è ambasciatrice dell’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati del Libano, ha rivolto un appello accorato alle principali potenze mondiali affinché pongano fine alla guerra che da anni miete vittime innocenti in Siria e, nel contempo, ha chiesto loro di assicurare supporto e aiuto a tutte le persone che sono scappate dal conflitto.

L’incontro che ha commosso Angelina

La Jolie ha avuto modo di parlare a lungo con una donna siriana rimasta paralizzata dopo essere stata ferita da un colpo d'arma da fuoco e, le sue parole di coraggio e forza, le sono rimaste impresse nel cuore: “Durante la nostra conversazione non ha mai smesso di sorridere – ha dichiarato l’attrice -  né di parlare di qualcosa di diverso del desiderio, per il suo bambino, di avere la possibilità di andare a scuola e una vita migliore. Sono stata in soggezione davanti a loro. Sono i miei eroi”.

Lascia un commento