Nuovo arrivato in casa? Scopri come gestire la gelosia di cani e gatti

Quando arriva la cicogna è opportuno che la mamma e il papà preparino al lieto evento non solo l’altro o gli altri figli, soprattutto se piccoli, ma anche gli animali domestici che, badate bene, soffrono di gelosia tanto quanto un bambino.

Infatti, il nuovo nato toglierà inevitabilmente loro qualche attenzione, pertanto più l’animale sarà viziato più soffrirà la presenza del bebè. Per evitare guai è quindi necessario mettere in atto qualche accorgimento che trasformerà il cane o il gatto di casa in un compagno di giochi del nuovo nato e non in un nemico da cui guardarsi le spalle.

Scopriamo dunque come gestire la presenza di un neonato senza far sentire trascurato il proprio animale domestico.

Allestite insieme la cameretta, ma stabilite i confini

Coinvolgere l’amico a quattro zampe nell'allestimento della cameretta del nuovo arrivato è un ottimo modo per non farlo sentire escluso. Dunque permettetegli l’accesso alla stanzetta, spruzzate i prodotti che userete per il bebè in modo da abituarlo facilmente ai nuovi odori e lasciatelo libero di ispezionare e annusare la cameretta, ma solo in vostra presenza.

Dopodiché chiudete la porta e fategli capire che senza di voi quella zona è off limits.

Modificate gradatamente le loro abitudini

I cani e i gatti sono animali abitudinari, dunque una variazione della loro routine potrebbe infastidirli. Di conseguenza è buona regola modificarla gradualmente in modo che l’animale non associ il suo cambio di abitudini all'arrivo del neonato.

Quindi spostate per tempo, così che possa abituarsi, il suo giaciglio dalla vostra camera da letto, cambiategli l’orario delle uscite almeno un mese prima dell’arrivo del bebè e, qualora pensiate che di lì a breve non avrete più il tempo di portarlo a passeggio, cominciate ad affidarlo a qualcun altro che lo porti in giro al posto vostro.

Se il suo posto in auto cambierà, fatelo un paio di mesi prima in modo che non si senta spodestato dal bebè.

Fate le dovute presentazioni

Se l’animale è abituato a stare prevalentemente in compagnia della neo mamma, è importante che il nuovo nato entri per la prima volta in casa nella carrozzina o in braccio al papà in modo che la mamma possa dedicare le dovute attenzioni al cane o al gatto di casa. Dopodiché permettetegli di annusare il piccolo senza però farglielo toccare.

Infine ricordate che i cani e i gatti sono pur sempre animali e come tali sono imprevedibili, quindi evitate di lasciarli soli con il neonato. L’unica cosa fondamentale è non farli sentire spodestasti, pertanto se tenete a una convivenza pacifica, muovetevi per tempo e non aspettate che le cose vengano da sé.

Buona fortuna!

Lascia un commento