L'attenzione positiva rende i bambini felici

attenzione positiva bambini felici

La parola disciplina significa guidare e insegnare e non ha nulla a che vedere con i concetti di punizione e di controllo. I genitori, quindi, che disciplinano in maniera corretta i loro figli, insegnano ai loro bambini a comportarsi bene e con responsabilità.

Un pediatra autorevole, di nome Kenneth Ginsburg, che ha scritto l'opera intitolata Building Resilience in Children and Teens, ha affermato che i buoni educatori non puniscono arbitrariamente i più piccini. Inoltre, Ginsburg ha dichiarato che l'aspetto più importante della disciplina è l'attenzione positiva. A proposito di questo argomento, il medico ha detto che un bambino, piangendo, sperimenta il primo metodo su come controllare lo spazio che lo circonda. Tutto questo perché un piccino, attraverso il pianto, riuscirà ad attirare l'attenzione dell'adulto, che allora si prenderà cura del bimbo, prendendolo in braccio, cambiandolo, oppure dandogli da mangiare.

I bambini dunque necessitano di avere un'attenzione continua da parte dei genitori e, quando non la ricevono, tentano di ottenerla, mettendo in atto un comportamento che gli adulti non possono ignorare. In questi casi, iniziano a piagnucolare, o a litigare con i fratelli. Il problema è che, in queste situazioni, mamma e papà spesso concedono ai loro piccoli un'attenzione negativa, sgridandoli, punendoli, o ancora peggio minacciandoli.

Attenzione positiva: come metterla in atto per la felicità dei figli

Se desideriamo evitare che i nostri bambini si comportino male, dobbiamo donare loro delle attenzioni positive. Per fare ciò, dovremmo tenere un diario, sul quale annotare i metodi usati dai nostri piccini per ricevere da noi attenzione. In questo modo, diventeremmo più consapevoli del modo con cui ci rapportiamo con i nostri bambini. Inoltre, attraverso questo metodo, potremmo imparare a sostituire l'attenzione negativa con quella positiva.

Per dare attenzione positiva ai bambini, dovremmo cercare di complimentarci con loro quando si comportano bene. Nel momento in cui, ad esempio, i nostri piccoli sistemano in ordine i giocattoli, oppure ci aiutano nelle faccende domestiche, potremmo mostrare loro tutto il nostro apprezzamento. In questi casi, sarebbe utile che ogni genitore facesse dei complimenti al proprio piccolo, evitando le frasi generiche, e facendogli comprendere che siamo contenti che si sia comportato correttamente.

Bambini felici: i metodi per donare attenzione positiva

Ci sono comunque altri metodi per dare ai figli attenzione positiva. Tra questi modi, ci sono quelli di raccontare ai propri bambini una favola della buonanotte, di intrattenere i più piccoli con giochi e indovinelli, per evitare che si annoino, oppure di chiedere a costoro di aiutarci a fare qualcosa di gioioso e gradevole. In quest'ultimo caso, bisogna considerare infatti che i bimbi amano molto che li adulti li coinvolgano nelle loro attività. Con questi comportamenti, i genitori si relazionano correttamente con i loro bambini, evitando che costoro adottino degli atteggiamenti poco gradevoli, per cercare di attirare la loro attenzione.

Lascia un commento