Bambina sfida la foresta siberiana per salvare la nonna

Saglana Salchak bambina che sfida la foresta siberiana per salvare la nonna

Ci lamentiamo di freddo e mani ghiacciate o di temperature basse? Bene, c’è una bambina che ha camminato nella foresta a circa meno 34 gradi per tentare di salvare la nonna.

Percorre 8 km nella foresta per salvare la nonna

È accaduto nel sud della Siberia, la protagonista di questa vicenda si chiama Saglana e ha quattro anni. Prima che accadesse il fatto, la piccola viveva con i nonni. In una giornata come le altre, dopo essersi svegliata e aver trovato la nonna priva di sensi, la bambina ha tentato di avvisare il medico per salvarla. Il nonno di Saglana è non vedente e per questo lei era l’unica che poteva percorrere gli otto chilometri di distanza che separavano il dottore dalla sua casa.

Coraggio e forza non sono bastati a salvare la nonna

Dopo aver attraversato la taiga siberiana innevata e aver rischiato la vita, il suo tentativo coraggioso non è bastato per salvare la vita della sua adorata nonna. I medici sono arrivati tardi e la donna è morta d’infarto. La piccola ha avuto una “generale ipotermia”, ma sta bene.

Lascia un commento