Bambini e sport: quali sono le infezioni da spogliatoio e come prevenirle

infezioni spogliatoio bambino

Herpes, stafilococco o piede d'atleta: sono numerose le infezioni che è possibile prendere negli spogliatoi della scuola, della palestra o della piscina. I bambini che fanno sport possono andare incontro, frequentando le palestre oppure facendo attività fisica a scuola, a diverse patologie, ma il rischio di contrarre un'infezione non deve essere una scusa per allontanare i bimbi allo sport. È più efficace infatti cercare di prevenire il fenomeno e dare importanza allo sport, in quanto è un ottimo alleato nella crescita dei bambini, che potranno trarne beneficio non solo da un punto di vista fisico, ma anche da un punto di vista psicologico. Lo sport, infatti, aiuta tantissimo i bambini a sviluppare le relazioni tra coetanei, aiutando anche la loro fiducia in sé stessi.

Le infezioni negli spogliatoi dei bambini: le più diffuse

La possibilità di riscontrare infezioni, traumi o distorsioni quando un bambino pratica attività fisica non deve essere sopravvalutata, ma nemmeno sottovalutata! Secondo gli studi effettuati dall'American Academy of Pediatrics sembrerebbe che il rischio più grande, al di là di eventuali fratture o contratture di tipo muscolare, è proprio quello che riguarda possibili infezioni che si possono prendere dall'uso delle docce comuni o delle aree condivise nello spogliatoio.

Uno dei disturbi più frequenti che spesso affligge i bambini che praticano attività fisica è il piede d'atleta. Il piede d'atleta è una micosi difficile sia da sconfiggere che da prevenire nello sport, in quanto la sua proliferazione è favorita proprio dall'uso di scarpe da ginnastica e dall'umidità.

Altre infezioni degli spogliatoi dei bambini

Secondo gli studi condotti dall'American Academy of Pediatrics, sembrerebbe che oltre alla possibilità di contrarre il piede dell'atleta, il bambino potrebbe correre il rischio di essere infettato da batteri come lo stafilococco oppure da altre patologie come l'herpes. Lo stafilococco resistente alla meticillina si trasmette facilmente ed è difficile da sconfiggere, in quanto richiede una serie di pratiche igieniche molto delicate e da fare in maniera costante. Stesso vale per l'herpes gladiatorum, comunemente chiamato "herpes da tappetino". Questo tipo particolare di herpes, particolarmente fastidioso, si contrae spesso negli spogliatoi.

Per cercare di tenere lontano queste infezioni, bisogna educare i bambini a rispettare norme di buonsenso nelle docce e negli spogliatoi (per esempio insegnando ad utilizzare un tappetino quando escono dalla doccia, evitando di camminare scalzi con i piedi bagnati, etc.) e chiedere agli allenatori della palestra e ai responsabili il massimo rispetto dell'igiene e delle norme sanitarie.

L'importanza della prevenzione

Mamma e papà devono anche cercare di trasmettere ai propri figli l'importanza della prevenzione per evitare possibili infezioni di funghi e batteri. Fin da piccoli dovranno imparare a prendersi cura della propria pelle: asciugarsi bene, indossare sempre abiti puliti, condividere il meno possibile ciabatte, asciugamani o altri oggetti che usati per l'igiene personale.

Lascia un commento