Barbapapà low cost con i sassi di fiume

Se siamo rimasti sempre un po' bambini, o se abbiamo a casa dei bambini con cui vogliamo divertirci in un pomeriggio in cui il tempo non dovesse essere dei migliori, ecco un'idea semplice, low cost, ma di grande effetto.

Se conosciamo i Barbapapà e i nostri figli li adorano, realizziamo questo progetto che regalerà una nota di colore alla casa e ci farà trascorrere qualche ora piacevole in compagnia.

Se andiamo a fare qualche scampagnata sulle sponde di un fiume, approfittiamo per raccogliere qualche sasso ben levigato dalla forme diverse, basta che abbia una superficie regolare, anche se con forme differenti. Se invece non dovesse capitarci quest'occasione, potremo optare per i sassi decorativi che si trovano in commercio. Prendiamone 5 o 6 e procuriamoci dei colori acrilici e un fissativo spray o da passare col pennello, ovviamente ci occorreranno anche dei pennelli, ne bastano uno medio e uno piccolo a punta, in alternativa andrà bene un marcatore indelebile nero.

Laviamo accuratamente i sassi e facciamoli asciugare. Ora creiamo i nostri Barbapapà.

Un bel sasso grande e quasi ovale sarà Barbapapà, quindi dipingiamolo di rosa. Uno più snello sarà la nostra Barbamamma, andrà dipinto di nero. Barbabella sarà viola, Barbaforte rosso e così via. Se vogliamo riprodurli tutti ci serviranno nove sassi, ma la scelta rimane libera. Con due tondi bianchi faremo gli occhi che andremo a definire, una volta che il colore sarà asciutto o col pennello e l'acrilico nero o con il marcatore indelebile. Possiamo aggiungere le rispettive decorazioni, come occhiali e coroncine di fiori e infine concludere il lavoro con un fissativo lucidante. Naturalmente l'acrilico è solo un'opzione, volendo si può utilizzare anche della tempera.

Una volta finiti potranno decorare il davanzale della finestra, se abitiamo al pian terreno, diversamente potrebbe essere pericoloso, o i vasi delle piante.

Lascia un commento