Bimba inala un peperoncino: intervento salvavita riuscito perfettamente

bimba inala un peperoncino

A Reggio Emilia una bimba inala un peperoncino trovato a terra e rischia seriamente di morire. Inaaya, la piccola di 8 mesi vittima dell'incidente, è stata immediatamente trasportata all'ospedale di Parma. La dottoressa Maria Majori con un intervento di urgenza l'ha salvata miracolosamente grazie all'aiuto del suo staff estremamente preparato e competente.

Bimba inala un peperoncino: intervento estremamente complicato

Gli esami diagnostici avevano evidenziato un'espansione del polmone sinistro, quindi oltre alla difficoltà dell'intervento bisognava combattere anche contro il tempo che scorreva inesorabile. Le vie aeree della bimba sono molto ristrette, circa 5 millimetri di calibro, quindi lo staff ospedaliero ha dovuto operare con la massima attenzione senza nessun margine di errore, per non arrecare danni alla piccola paziente.

Sicurezza dei bambini: importante monitorarli continuamente

Un episodio simile si è verificato qualche giorno fa nel West Sussex, dove un bimbo ha ingoiato una pila e si è salvato per miracolo. Non ci stancheremo mai di dirlo, per garantire la massima sicurezza dei bambini bisogna monitorarli in continuazione ed avere la casa pulita e priva di detriti, per evitare simili incidenti domestici che possono trasformarsi in tragedie.

1 comment

Lascia un commento