Bimbo di 3 anni rischiava il soffocamento per un wurstel

bimbo soffocamento wurstel

A Palermo un bambino di 3 anni ha perso conoscenza a causa del cibo incastrato in gola che rischiava di soffocarlo, e per lo spavento la madre è svenuta.

Paura di soffocamento sulla spiaggia di Mondello

Un bimbo di 3 anni si trovava in spiaggia con la famiglia e mentre mangiava del cibo della rosticceria, un pezzo di wurstel si è incastrato in gola. Il piccolo ha iniziato ad avere difficoltà respiratorie ed è diventato in breve tempo cianotico. La madre, per il panico e la paura, è svenuta, ma nel frattempo è subito intervenuto il 118 che ha portato il bambino in ospedale in codice rosso.

Wurstel, cibo dall'alto rischio soffocamento

Durante il trasporto i medici hanno effettuato un massaggio cardiaco per consentire al cuore del bambino di continuare a battere, ma è stato un anestesista del pronto soccorso di Cervello ad estrarre il cibo incriminato. Infatti, con una pinza ha eliminato il wurstel, uno dei cibi che crea maggiori rischio di soffocamento nei bimbi, a cui bisogna fare molta attenzione. Il piccolo ora è in prognosi riservata, ma respira autonomamente.

23 comments

  1. Stefania Lardo 19 luglio, 2017 at 21:06 Rispondi

    Ma come si fa a dar da mangiare un wurstel ad un bimbo così piccolo? Al corso di disostruzione insegnano che è uno dei cibi piu pericolosi, bisogna tagliarli in senso verticale. Speriamo che il bimbo non avrà problemi derivanti da questo episodio. In bocca al lupo!

  2. Lucia Canfora 19 luglio, 2017 at 21:56 Rispondi

    I wurstel.sono tra gli gli alimento.più pericolosi che causano soffocamento non bisognerebbe mai darli interi ma tagliandoli in quattro nel senso della lunghezza. Me l hanno spiegato durante il corso di disostruzione.

    • Marilena Esposito 19 luglio, 2017 at 23:35 Rispondi

      Condivido pienamente!!! L anno scorso ho assistito ad una scena troppo brutta al ps.. ancora adesso sto male… un ragazzino, che non aveva nemmeno 10 anni è morto proprio a causa di un wurstel !!! Rimanemmo tutti scioccati!!!

  3. Giovanna Rampa 20 luglio, 2017 at 00:16 Rispondi

    Mamme nonne e tutte le persone che hanno a che fare con i bambini fate i corsi di disostruzione e i corsi di primo soccorso pediatrico…..servono per saper fare e anche cosa non fare assolutamente x non peggiorare le situazioni che purtroppo capitano….!!!
    Esistono linee guida x il taglio degli alimenti per bambini….!

  4. Eleonora MB 20 luglio, 2017 at 14:38 Rispondi

    Bisogna vedere anche se il bambino mangia molte altre cose…magari mangia solo due tre alimenti e allora ha pensato di dare un wurstel..mio figlio ad esempio mangia SOLO pastasciutta e asiago di salato. I wurstel gli ha mangiati tagliati giusti ovviamente.

Lascia un commento