Il Bonus adozioni sarà presto realtà?

bonus adozione 2018

In discussione in Senato un possibile bonus adozioni per il 2018. Le adozioni internazionali sono in calo: negli ultimi anni il numero di pratiche si è ridotto di oltre il 60%. A scoraggiare le famiglie sono i tempi lunghissimi e i costi molto elevati. Per venire incontro ai bisogni delle famiglie che intendono intraprendere questa strada si sta discutendo in Senato la possibilità di erogare ai futuri genitori un bonus adozioni fino a 10.000 euro.

Dal 2011 al 2017 le adozioni internazionali si sono dimezzate, vittime di una trafila burocratica che può durare oltre 3 anni e di un costo sempre più gravoso per le tasche di molti genitori italiani. Nonostante i numeri siano in forte calo, gli enti che gestiscono le adozioni hanno ulteriormente rallentato il loro operato e oggi il tempo medio per ottenere un bambino tramite adozione internazionale supera i 3 anni. A questo si aggiungono i costi sempre più alti, che in molti casi possono diventare insostenibili per molte famiglie italiane. L'adozione internazionale diventa così per molti un calvario troppo arduo da intraprendere.

In Senato però si sta discutendo l'adozione di un bonus adozioni per venire incontro alle necessità di chi desidera un figlio.

Il bonus adozioni 2018

Quello che è già stato denominato bonus adozioni dovrebbe essere un aiuto per le famiglie che vogliono adottare un figlio. La cifra su cui attualmente si discute è di 10.000 euro, per cui si tratterebbe di un aiuto abbastanza consistente, soprattutto se sommato al bonus famiglia 2018, al bonus mamma domani e al bonus nido, agevolazioni a cui possono accedere anche i neogenitori di figli adottati. Al momento la proposta è ancora in fase di studio e toccherà al nuovo Governo prendere una decisione definitiva. Il numero delle adozioni è molto ridotto e un aumento dei bambini farebbe un favore all'economia, per cui i costi per lo Stato sarebbero facilmente gestibili, rimane però da determinare la volontà politica dei vincitori delle prossime elezioni.

Lascia un commento