Bonus Stradivari 2018: come ottenerlo e avvicinare i bambini alla musica

bonus stradivari musica bambino

Come spesso sottolineato da psicologi ed esperti, la musica rappresenta per i nostri figli un modo per stimolare la creatività e sviluppare le facoltà intellettive grazie al mondo delle note. Anche per questo motivo, nonostante molti genitori non ne siano ancora al corrente, è bene sapere che anche per il 2018 si possono sfruttare le agevolazioni contenute nella Legge di Bilancio e che, in vigore dal 1° gennaio, consente di acquistare con uno sconto uno strumento musicale.

Musica e bambini: tra creatività e divertimento

Nella sua Teoria delle Intelligenze Multiple, lo psicologo statunitense Howard Gardner ricordava che la creatività si manifesta anche attraverso la musica: "l'intelligenza musicale" rappresenta il modo in cui bambini sono attratti da note, armonie o semplici rumori, tanto da provare a emularli sin da piccoli. Dunque, stimolare questa predisposizione nell'infanzia aiuta a sviluppare il cervello dato che, come scoperto da uno studio dell'Università di Montréal, i musicisti hanno tempi di reazione più rapidi agli stimoli e con la musica si "attiva" non solo l'emisfero sinistro (quello che controlla il ritmo) ma anche quello destro (regola le emozioni e la melodia): ecco perché è importante imparare a suonare uno strumento da bambini, privilegiando l'aspetto legato al gioco e assecondando le loro inclinazioni.

In cosa consiste il Bonus Stradivari 2018

Insomma, la stimolazione delle capacità musicali innate, la componente ludica e i benefici della musicoterapia rappresentano ottimi motivi per accompagnare i figli nella scoperta del mondo delle note e dei suoni. Da questo punto di vista, un ottimo incentivo è dato dal cosiddetto Bonus Stradivari 2018 che, contenuto nella nuova Manovra Economica, consente a tutti coloro che sono iscritti all'anno scolastico in corso di usufruire di sconti nell'acquisto di uno strumento musicale.

Come nel 2017, questa misura è stata prevista dall'Agenzia delle Entrate nella Legge di Bilancio in vigore dal 1° gennaio e consente sconti fino al 65% sui prezzi degli strumenti (per un massimo di 2.500 euro), ampliando anche il numero dei beneficiari. Inoltre, può richiedere il bonus anche chi ne ha beneficiato in passato, ovviamente al netto di quanto speso per il precedente acquisto.

Come ottenere il bonus musicale Stradivari 2018

Il Bonus Stradivari 2018 è concesso a coloro che sono in regola col pagamento delle tasse per il 2017/2018 o 2018/2019 al proprio istituto di istruzione: gli alunni interessati sono quelli che frequentano i Conservatori, i Licei musicali e gli istituti di formazione superiore riconosciuti, ma anche dei corsi preaccademici e gli enti che possono rilasciare attestati di formazione legati al mondo della musica.

Lo strumento scelto deve essere "coerente o quantomeno complementare" col percorso di studi dello studente e, se possibile, concordato con la scuola: da quest'anno c'è anche un'apertura alle nuove tecnologie, dato che sono contemplati software e attrezzature per chi è appassionato di musica elettronica

Come ottenere il bonus Stradivari 2018? I familiari, una volta richiesto all'istituto il certificato di iscrizione (completo di dati anagrafici, codice fiscale dell'alunno e tipologia di strumento), possono ottenere lo sconto in cassa rivolgendosi all'azienda produttrice o ai rivenditori: a questi ultimi viene rimborsato successivamente un credito di imposta pari al contributo riconosciuto sulla riduzione del prezzo di acquisto.

9 comments

Lascia un commento