Brasile: bibliotecari nudi per una buona causa

Che il Brasile avesse un mare stupendo, una Samba irresistibile e un Calcio leggendario lo sapevamo già. Che però ci fossero anche fior fior di bibliotecari non lo potevamo neppure lontanamente immaginare. E invece eccoli, ignudi e meravigliosi, che occhieggiano da dietro le pagine dei romanzi che hanno fatto la storia della letteratura mondiale.

Ma niente esibizionismo, per carità: i giovanotti lo fanno per una buona causa! Si tratta infatti di un calendario stampato per raccogliere fondi a sostegno di un progetto Lgtb. Un’idea coraggiosa, in un paese dove ogni giorno avvengono violenze di ogni tipo contro chi non si adegua alla standard considerato normale.

È proprio così: il paese dalla leggendaria libertà sessuale è invece estremamente chiuso nei confronti di chi è diverso.

bibliotecari-brasiliani2

E così questi ragazzi (il cui orientamento però non è chiaramente specificato) tentano con il loro calendario di raccogliere soldi per costruire un luogo di incontro dove la comunità brasiliana possa incontrarsi in sicurezza, farsi conoscere e aiutare il resto della popolazione a superare i dubbi e la sfiducia nei loro confronti. Quindi se il progetto dovesse realizzarsi, nascerebbe una Biblioteca della Diversidad, da cui potrebbero trarre vantaggio.

Non è la prima volta che la bellezza maschile viene esibita per una buona causa. C’erano stati diversi calendari dei pompieri spagnoli, tutti per raccogliere soldi per beneficenza (e viene da chiedersi se essere gnocco è una delle richieste del concorso per diventare bomberos) oppure i rugbisti inglesi che sempre senza veli hanno raccolto fondi per il terzo mondo.

E in Italia?

E allora ci chiediamo se anche qualche categoria di lavoro italiana non se la senta di ricalcare le orme dei colleghi stranieri desnudi, per mettere magari una pezza sulle tante opere d’arte che cascano a pezzi...

Ovviamente mamme, non avevamo intenzione di essere volgari, ma solo di rifarci un attimo gli occhi: in fondo lo facciamo per beneficenza!!!

Lascia un commento