A Cervia dall’8 agosto al 15 ottobre si sogna con magiche sculture di sabbia in riva al mare

Estate è tempo di castelli di sabbia in riva al mare, ed ecco comparire sul bagnasciuga tanti piccoli ingegneri armati di paletta e secchiello per tirare su la loro fortezza.

Alle volte, poi, quello che sembrerebbe solo un gioco da bambini diventa qualcosa di più e una semplice poltiglia di acqua e sabbia dà vita a un'opera d'arte: succede a Cervia, che dall'8 al 10 agosto ospita la XVII edizione del Campionato mondiale di sculture di sabbia, con artisti provenienti da ogni parte del mondo.

Come ogni anno, l'appuntamento è al Beach Stadium, sul lungomare Grazia Deledda, dove si potranno ammirare gli scultori al lavoro, mentre costruiscono granello su granello creature gigantesche, mostri immaginari e torri altissime (fino a 4 metri!). Gli ingredienti di queste "sand sculptures" sono pochi e molto semplici: sabbia, acqua e una buona dose di fantasia, senza nessun supporto rigido all'interno (l'unico "aiuto" è uno spray a base di acqua e colla che viene spruzzato sull'opera finita, per creare una pellicola impermeabile che renda più resistenti le sculture).

Passeggiare sul bagnasciuga sarà come entrare in un parco divertimenti a cielo aperto, una sorta di Disneyland on the beach, che incanterà i bambini ma lascerà a bocca aperta anche i genitori. Se sei in vacanza da queste parti, non perdere la cerimonia di premiazione in programma nella serata del 10 agosto (alle 21), poco prima dello spettacolo di fuochi d'artificio per San Lorenzo. Inoltre, dopo la manifestazione le sculture di sabbia resteranno esposte fino al 15 ottobre, in una sorta di magico museo a portata di ombrellone e ad ingresso gratuito (apertura ogni giorno dalle ore 9 alle 23).

Info su eventuali variazioni degli orari e altri dettagli ai numeri 0544 974395 – 0544 974400.

Lascia un commento