7 cose da fare se nostro figlio scompare

 La folla di un centro commerciale, un grande evento come un concerto, un bosco dove si va a passeggio: improvvisamente nostro figlio, che pensavamo accanto a noi, è scomparso.

Lo sappiamo: al solo pensarci ci si ferma il cuore.

Eppure, anche se si tratta di un’esperienza terribile, che nessuno deve vivere, cerchiamo di capire cosa fare.

Ecco dunque una lista di cose da tenere a mente quando un figlio scompare. Niente panico, e vediamole assieme:

  1. Non fatevi prendere dal panico: in queste situazioni mantenere la lucidità significa avere ottime probabilità che tutto si risolva in un attimo.
  2. La prima distinzione riguarda l’età: se il bambino non cammina, è chiaro che deve essersi allontanato con qualcuno. Se siete in giro con mariti e figli più grandi controllate subito che non siano da qualche parte magari per un cambio pannolino fuori programma.
  3. Se il bimbo si muove in autonomia ma è piccolo, controllate subito nei pochi metri intorno a voi, soprattutto verso luoghi che abbiano un appeal per lui. Potrebbe essere entrato nel negozio di giocattoli davanti al quale siete passate prima.
  4. Se siete in un luogo pubblico andate subito dallo speaker e fatelo chiamare: è molto probabile che vi stia già cercando disperatamente.
  5. Facciamo un passo indietro: insegnate ai bambini anche molto piccoli il vostro nome e cognome. Spiegate, quando entrate in un posto grande e che non conoscono, a chi o dove possono rivolgersi se dovessero perdersi.
  6. Se nonostante lo abbiate chiamato, non risponde, chiedete aiuto ai gestori del luogo dove vi trovate e fornite una descrizione accurata dell’abbigliamento e dell’aspetto di vostro figlio.
  7. Allertate le forze dell’ordine e spiegate la situazione. Esiste anche un numero specifico di Telefono Azzurro, l’116000 che aiuta in queste situazioni.

E adesso due parole: per dare un’informazione completa, siamo arrivate a parlare di una situazione limite. Nel 99% dei casi, se non vedete vostro figlio, lo chiamate con voce incavolata e arriva in 5 secondi.

Essere però preparate per quell'unico, maledetto caso storto, può fare la differenza.

Lascia un commento