Chiara Ferragni in palestra dopo il parto

Chiara Ferragni è diventata mamma da 17 giorni, cioè da quando ha dato alla luce il piccolo Leone Lucia nella sua casa di Los Angeles. La bellissima fashion blogger, insieme al compagno Fedez, è una delle star più amate e seguite di Instagram. La bella Chiara vanta infatti ben 12 milioni e mezzo di follower, che pendono dalle sue labbra.

La blogger, come dimostrano le foto pubblicate sul suo profilo social, ha intenzione di rimettersi subito in forma con la palestra per ritrovare il peso ideale.

Il parto social di Chiara Ferragni

Chiara Ferragni ha raccontato per intero il suo parto sui social, partendo dal concepimento alla nascita del piccolo Leone Lucia, fino addirittura all'allattamento. Anche dopo il parto la blogger non rinuncia a postare foto su Instagram. In particolare nell'ultimo scatto posa col pancino ormai sgonfio mentre si guarda allo specchio.

Dopo appena due settimane dal parto infatti l'influencer ha ammesso di essere già tornata in palestra, una delle sue grandi passioni. Anche se c'è molto da lavorare per tornare in forma, la bella Chiara elogia le qualità del corpo umano, capace di resistere a tutto o quasi

Un parto sovraesposto?

La giovane coppia ama condividere la sua vita reale e social con i suoi follower. Non è però tutto rose e fiori, poiché ai commenti positivi ed agli apprezzamenti fanno da contraltare anche feroci critiche.

In modo particolare a Chiara Ferragni ed a Fedez viene imputata una sovraesposizione del parto da un punto di vista mediatico. Ci ha pensato Fedez a rispondere con toni piuttosto piccati, sostenendo che stanno semplicemente condividendo uno dei momenti più belli della loro vita. Inoltre, aggiunge il cantante, la capacità di fare i genitori non dipende certo dalle foto postate in rete.

La coppia intanto si gode il suo gioiellino, e farà ritorno in Italia il prossimo maggio. Come dice la Ferragni infatti c'è ancora tanto da fare, anche per Fedez. Il rapper infatti deve allestire la nuova casa di Milano, e preparare il concerto con l'inseparabile amico J-Ax. E poi, finale col botto, le nozze ad agosto!

80 comments

  1. Martina Blaze 6 aprile, 2018 at 21:50 Rispondi

    Io comunque non ho tate, non ho avuto aiuti, ho un compagno cuoco che non c è mai eppure il tempo per spaccarmi di addominali dopo il parto l ho avuto. Ci vuole un po’ d amor proprio.

    • Cristina Campanale 7 aprile, 2018 at 07:40 Rispondi

      Scusa a parte il personaggi o dell’articolo che è l’esagerazione in persona , ma lasciare il bimbo ai nonni o al babbo un’ora per fare palestra o quello che uno vuole non significa non prendersi cura di proprio figlio

    • Cristina Campanale 7 aprile, 2018 at 07:40 Rispondi

      Scusa a parte il personaggi o dell’articolo che è l’esagerazione in persona , ma lasciare il bimbo ai nonni o al babbo un’ora per fare palestra o quello che uno vuole non significa non prendersi cura di proprio figlio

    • Sara Raffaeli 7 aprile, 2018 at 10:27 Rispondi

      Quello che non avete capito (specifico che non sono una fan anzi..) è che per lei andare in palestra è dal parrucchiere è come per una mamma “normale” andare a lavorare!! Il suo lavoro è l’immagine!! Se faceva la parrucchiera avrebbe lavorato fino all’ultimo (per lei erano i selfie) e avrebbe ripreso poco dopo (palestra)

    • Cristina Campanale 7 aprile, 2018 at 14:13 Rispondi

      Carmen Parisi anche io allattavo , ma un’ora lo lasciavo . Da piccoli i bambini dormono tanto , poi per carità i bambini non sono tutti uguali e io sono stata anche fortunata , però non si può leggere che non si ha tempo nemmeno per una doccia o per cucinare un piatto di pasta all’olio , perché fondamentalmente credo solo non si abbia voglia e si preferisca lamentarsi . E io ho sempre fatto tutto da sola dalle pulizie ai panni e non sono meglio di altri , mi sono solo organizzata (ancor di più quando ho ripreso il lavoro )Nessuno dice che è facile ma non è nemmeno una tragedia

    • Cristina Campanale 7 aprile, 2018 at 14:13 Rispondi

      Carmen Parisi anche io allattavo , ma un’ora lo lasciavo . Da piccoli i bambini dormono tanto , poi per carità i bambini non sono tutti uguali e io sono stata anche fortunata , però non si può leggere che non si ha tempo nemmeno per una doccia o per cucinare un piatto di pasta all’olio , perché fondamentalmente credo solo non si abbia voglia e si preferisca lamentarsi . E io ho sempre fatto tutto da sola dalle pulizie ai panni e non sono meglio di altri , mi sono solo organizzata (ancor di più quando ho ripreso il lavoro )Nessuno dice che è facile ma non è nemmeno una tragedia

    • Patrizia Civale 9 aprile, 2018 at 08:28 Rispondi

      Cristina Campanale quando hai un bimbo che dorme certo…per tutti gli altri che oltre a non domrire hanno coliche o altri problemi o che vogliono solo il latte materno o se hai un marito che lavora 24ore su 24..Certo..la.palestra..non generalizzate come sempre..Che sia lei o altri c’è chi può e chi non può ma dire che uno preferisce lamentarsi mi sembra un’offesa per tante mamme che non hanno potuto!!

    • Cristina Campanale 9 aprile, 2018 at 09:52 Rispondi

      Patrizia Civale mio figlio è nato prematuro , prendeva il mio latte e ho fatto il taglio cesareo, pensa un po’, nessuno dice che è facile, anzi … ma se uno fa un figlio ne è ben consapevole.! Ho conosciuto gente che fino dalla gravidanza sembrava che non potesse nemmeno passare l’aspirapolvere e coi figlioli poi non ne parliamo, facevano fatica perfino a fare due lavatrici, ma di cosa stiamo parlando ? Tutte coi bimbi con i problemi ? Ma dai !!24 ore su 24 non lavora nessuno comunque

  2. Jenny Pellizzer 7 aprile, 2018 at 09:49 Rispondi

    Boh, non vi capisco…io sinceramente un’oretta al giorno la trovavo per me stessa, o i vostri figli stanno svegli 24 ore al giorno o non vi siete organizzate, o non avete voglia di rimettervi in forma e vi lamentate e basta..ah, mio figlio non ha la tata o i nonni che me lo tengono..

    • Lucia Canfora 8 aprile, 2018 at 00:10 Rispondi

      Non giudicate se non sapete i fatti degli altri ,non tutti i figli sono uguali e non tutti hanno gli stessi problemi ecc… Ma che vi credete che le mamme che dicono di aver a stento il tempo per lavare i capelli siano persone che non amano l igiene e curarsi?? Ce ne sono tante in questa situazione allora tutte zingare secondo voi!e non è nemmeno questione di non sapersi organizzare.ci sono tante situazioni e circostanze che non potete sapere!

    • Maria Roberta Tronnolone 8 aprile, 2018 at 07:56 Rispondi

      Dipende da tanti fattori. Se allatti è impossibile. L’allattamento può durare un’oretta all’inizio, devi aspettare il ruttino e poi dopo un’ora è già sveglio senza contare che devi anche cambiarlo perché la fa ogni volta che mangia e praticamente è un circolo continuo. Sempre se sei fortunata che non abbia coliche.
      Poi c’è la sua pulizia, il cordone da pulire i vestitini da lavare ecc..
      Ha una squadra lì con lei e fa bene. L’avessi avuta io…
      Ma da qua a dire che tutti avremmo potuto fare quello che fa lei…daaaai!!!

    • Jenny Pellizzer 8 aprile, 2018 at 09:54 Rispondi

      Maria Roberta Tronnolone ho allattato mio figlio per 18 mesi e non ti impegna la giornata, per pulire il cordone ombelicale bastano 5 minuti e il il pannolino lo cambi in massimo un quarto d’ora! Io mentre mio figlio dormiva riuscivo anche a farmi la tinta ai capelli!!

    • Katia Zanandrea 8 aprile, 2018 at 10:02 Rispondi

      Ciao Jenny Pellizzer…il mio primo bimbo dormiva molto poco e sinceramente i primi mesi per non andare fuori di festa quando lui dormiva…dormivo anche io..forse con il tuo piccolino sei stata più fortunata. Poi quando ha iniziato l’asilo a due anni è cambiato molto e sono riuscita a trovare del tempo per me ma ti assicuro che prima era fisicamente impossibile

    • Lucia Canfora 8 aprile, 2018 at 14:57 Rispondi

      JENNY PELLIZZER RIPETO E RIBADISCO NON TUTTI I BAMBINI SONO UGUALI CI SONO BAMBINI CHE DORMONO MOLTO POCO DURANTE IL GG E QUANDO SI ADDORMENTANO LA NOTTE MAGARI LE MAMME NON POSSO NEMMENO ACCENDERE IL PHON PERCHÉ IL BAMBINO HA IL SONNO LEGGERO E SUBITO SI SVEGLIA OPPURE MAMME CHE APPUNTO ALLATTANO AL SENO PIÙ VOLTE AL GG E I PROPRI BIMBI VOGLIONO ADDORMENTARSI VICINO ALLA MAMMA E SE TI ALZI DOPO POCHI MINUTI SI SVEGLIANO, altri bimbi che si addormentano nel letto vicino alla mamma( solo cosi riescono a farlo addormentare) e poi anche se la mamma riesce ad alzarsi hanno paura che il.proprio bambino possa cadere dal letto perche nel sonno si agitano molto e non possono spostarli nella culla perche si svegliano come li tocchi,altRI BAMBINI CHE SI SVEGLIANO DI CONTINUO PER ALTRI MOTIVI,MAGARI HAI PURE UNA CASA GRANDE DA GESTIRR E pulire CHE TI TOGLIE TANTO TEMPO, LO SAI CHE IN ALCUNI CONDOMINI LA NOTTE COL SILENZIO ASSOLUTO SE VAI IN BAGNO a FARTI DOCCIA, bagno ECC.. Si sente il rumore dell acqua che scorre al piano di sotto e dai fastidio perché non riescono a dormire perchè hai pure la sfortuna di avere il vicino col sonno leggero?queste è un piccolo riassunto ti tante problematiche e circostanze vissute o sentite da altre persone. Se una mamma ha una casa medio-piccola e un figlio tranquillo che dorme durante il giorno non ha sonno leggero e magari lei non allatta nemmeno o altre cose a suo vantaggio e grazie che riesce a trovare il tempo per curarsi!

    • Lucia Canfora 8 aprile, 2018 at 15:13 Rispondi

      Mio figlio fino ad un anno durante il giorno dormiva 10 minuti al massimo un quarto d’ora e che vuoi fare in 10 minuti io personalmente con la capigliatura che mi ritrovo non riesco a lavarmi e asciugare i capelli in 10 minuti poi la sera tardi quando si addormentava dedicavo il mio tempo a fare le pulizie di casa cercando di non fare troppo rumore. Mio figlio è anche molto Vispo quando è sveglio Impossibile lavarmi i capelli e farmi la doccia quindi devo aspettare mio marito quando sta a casa che può badare a nostro figlio ma io sono fortunata Ci sono donne che hanno mariti che non aiutano o che tornano tardissimo la sera e stanno tutto il giorno fuori.non giudicate per piacere!!!

    • Jenny Pellizzer 8 aprile, 2018 at 16:45 Rispondi

      Una casa con 11 stanze e giardino fronte e retro da curare ti pare poco?e comunque i figli anche se piccoli non bisogna tenerli in braccio tutto il giorno, io lo mettevo nel box e dopo qualche giorno si è abituato, i piatti me li lavo ancora a mano perché non ho la lavastoviglie!e ogni 2/3 giorni chiedevo la sera a mio marito di tenermi il piccolo per 20 min il tempo di una bella doccia!ringrazio la pediatra che fin da subito mi ha spiegato che è la mamma che da gli orari delle poppate al figlio e mi ha spiegato come non far prendere il giorno per la notte e viceversa ai bambini!!

    • Carolina PT 8 aprile, 2018 at 22:40 Rispondi

      👏🏻👏🏻👏🏻 D’accordissimo! Io ero già sgonfia ad appena una settimana dal parto, senza palestra… E, personalmente, pur essendo – purtroppo! – tornata al lavoro a quattro mesi dal parto (con orario ridotto) e pur dedicandomi notte e giorno al mio tesoro (che ha 7 mesi e allatto ancora), ho sempre curato anche la mia persona (alla palestra sostituisco lunghe camminate, iniziate 5 giorni dopo il parto)… Trovo sia importantissimo, soprattutto in questo delicato momento in cui sarebbe facile lasciarsi andare, tra ormoni ballerini e notti insonni!

    • Lucia Canfora 9 aprile, 2018 at 01:25 Rispondi

      JENNY PELLIZZER MA CHI TI HA DETTO CHE MIO FIGLIO o quello delle altre STAnno SEMPRE IN BRACCIO? Mio figlio non vuole stare in braccio e quando era piu piccolo nel box giusto giusto un quarto d ora niente di più non serviva a niente a lasciarlo piangere anzi era peggio! E comunque io sono contraria a certi metodi… Mio figlio sempre libero è voluto stare e vuole stare corre avanti e indietro si arrampica dappertutto cose pericolose in trenta secondi che mi metto a fare qualcos altro ne combina di tutti i colori. Mio figlio la notte dorme tranquillamente ( PRIma se ho detto di bambini che si svegliano non era il mio caso)E poi ho detto che ho un marito che mi aiuta e quindi riesco a pensare a me stessa (shanpoo,doccia ecc)ma non sono tutte fortunate come me ci sono mariti che i figli non se li tengono manco per 5 minuti o come ho detto prima che rientrano molto tardi la sera o addirittura non tornano proprio per diversi gg perché lavorano fuori e ne conosco di situazioni così! Quindi se tu sei fortunata ad avere un marito che ti aiuta a tenere il bambino e tuo figlio non è molto vispo e dorme pure beato di giorno questo non ti da il diritto di giudicare. Non tutti i bimbi sono uguali e non sempre quello che dicono i pediatri è giusto o si può mettere in pratica!!

    • Jenny Pellizzer 9 aprile, 2018 at 08:38 Rispondi

      Anch’io allattavo a richiesta, ogni 3 ore circa, e mi era stato detto di non svegliarlo la notte se dormiva tranquillo, ci sono mamme invece che li svegliano anche di notte per per la poppata per paura che mangino poco, poi i bimbi prendono l’orario sbagliato per mangiare la notte e le mamme si lamentano, ma non è colpa dei bambini! Una mia amica aveva il figlio che di giorno era tranquillissimo e gli dormiva e di notte sveglio, e lei sempre a lamentarsi perché di notte non dormiva, ho provato a dirle che doveva farlo giocare e tenerlo sveglio di più durante il giorno ma mi sono sentita rispondere:”ma poverino, mi sembra di disturbarlo così”…le mamme così a me non fanno pena!

  3. Letizia Angela 7 aprile, 2018 at 10:10 Rispondi

    Dipende dal fisico di una persona.. Personalmente dopo una settimana ero totalmente sgonfia, non sembrava neanche che avessi partorito. Se lei ci tiene a se stessa ed alla sua persona perché criticarla tanto. Di sicuro c’è chi gli da una mano con Leo, ma che ben venga! Fortunata lei, che dire 👍

  4. Silvia Sorgato 7 aprile, 2018 at 16:09 Rispondi

    Io non avevo nemmeno il tempo di pensare a truccarmi. Non avevo nessuno durante il giorno ad aiutarmi. Comunque la mia pancia è tornata anche meglio di prima anche senza la palestra che fa lei…la mia palestra è stata la mia bimba.

  5. Eleonora Bisogno 7 aprile, 2018 at 16:29 Rispondi

    bell’esempio….Si può ritornare in forma anche senza palestra dopo il parto…. Quante fissazioni questi post inutili. La vita di una neo mamma è una corsa continua già di suo, basta mangiar sano e correre come solo una neo mamma sa che già dimagrisci!!!

  6. Maria Roberta Tronnolone 8 aprile, 2018 at 07:50 Rispondi

    Poche ore dopo il parto era già su Instagram con nuovi outfit. Il lavoro è lavoro , ok , solo mi sono chiesta come ci riuscisse proprio fisicamente.
    Sei debole , stanca , confusa , psicologicamente instabile , sei in piena tempesta ormonale , devi prendere farmaci e star dietro all’allattamento.
    Devi imparare a conoscere il tuo bambino , a capirne le necessità e imparare ad essere mamma. Avrai montate lattee che ti distruggeranno e le coliche del bambino da gestire.
    Scusate ma io davvero non capisco. …io per lavarmi i capelli dovevo chiamare qualcuno!

  7. Ilaria Gabelloni 8 aprile, 2018 at 21:22 Rispondi

    La Ferragni sta diventato troppo antipatica a mio parere .. è sempre ad ostentare . Ma cosa vuol dimostrare che lei dalla vita ha tutto ? Che non aveva pancia quando era incinta e che non le è rimasta neanche ora . Ma basta rilassati un po’ che sei un comune mortale come tutte noi bella!!!!!

Lascia un commento