Ciuccio, come scegliere il più adatto al vostro bambino

ciuccio-quale-scegliere

Sul mercato esistono diversi tipi di ciuccio tutti studiati per rispettare lo sviluppo della bocca e le esigenze del bambino. L'importante, nella scelta, è la valutazione del fatto che il ciuccio debba essere, in grandezza, forma e materiale, adatto alla bocca del bimbo. 

Ciuccio in caucciù o silicone: a ogni età il suo

Partiamo dal materiale: i ciucci oggi possono esser fatti di caucciù o di silicone, ed entrambi i materiali hanno vantaggi e svantaggi.

Il silicone, che alla vista si presenta trasparente, è più morbido e quindi forse più gradito dal neonato, è neutrale per quanto riguarda sapore e odore resiste bene a sole e calore; inoltre il silicone resiste bene alla sterilizzazione senza alterarsi, pertanto è più indicato nelle prime fasi della vita.

Il caucciù, invece, di colore solitamente marrone chiaro, è più resistente e non si deteriora a differenza di quello in silicone, non resiste al caldo eccessivo (o al sole) come quello in silicone, è meno consigliabile nei primi mesi, poiché è un materiale poroso, che assorbe maggiormente i sapori e può essere più facilmente contaminato da batteri e funghi, mentre è preferibile per i bimbi dai 4-6 mesi in poi che possono mordicchiarlo meglio quando spuntano i primi dentini.

Forma de ciuccio: quale preferire?

Per quel che riguarda la forma, i ciucci possono averne tre: a ciliegina, a goccia o anatomici

Ogni bambino ha la sua preferenza, ma in linea di massima quello a ciliegia è il più simile al capezzolo materno e per questo è più adatto per i neonati, mentre la forma a goccia sono in genere più graditi ai bambini più grandi.

Come pulire il ciuccio

Infine per quanto concerne l'igiene, va ricordato che il ciuccio può essere sterilizzato o mediante bollitura (facendo bollire l’acqua per almeno cinque minuti) o con il vapore (vi sono appositi sterilizzatori a vapore) o ancora immergendolo per alcune ore in una soluzione disinfettante a base di ipoclorito di sodio.

Orientativamente dopo i sei mesi si può diradare la frequenza di sterilizzazione, fino a lavarlo solo con acqua.

13 comments

Lascia un commento