Come intrattere i bambini in aereo

come-intrattere-i-bambini-in-aereo

Decidere di affrontare un viaggio in aereo, ma anche in auto o in treno, può diventare abbastanza problematico in presenza di figli. Specie quando i bambini sono piccoli, e non hanno ancora esperienza di viaggio, il rischio è quello di trasformare una semplice partenza in un motivo di stress.

I bambini possono sentirsi disorientati, incominciando ad avvertire la mancanza di casa ed il viaggio come un momento noioso

Esistono, tuttavia, alcune regole per intrattenere i bambini in aereo e trasformare il viaggio in una avventura capace di coinvolgere tutta la famiglia.

Le regole per intrattenere i bambini in aereo

La prima cosa da fare sarà quella di assumere un atteggiamento propositivo e non prevenuto. Talvolta sono proprio i genitori a trasmettere il timore del viaggio e quindi è necessario sgomberare la mente da inutili preoccupazioni.

Sarà fondamentale rendere il bambino protagonista del viaggio, facendolo partecipare attivamente a tutto quello che succede. A questo proposito, si può raccontare cosa accade, i motivi dell'attesa al check-in, spiegare quando sarà possibile salire sull'aereo e permettergli di tenere i biglietti, così come fanno gli adulti.

Il piccolo grande segreto è quello di essere sempre presenti, descrivendo i dettagli del momento, al fine di stimolare la partecipazione del piccolo.

Intrattenere i bambini in aereo con giochi e non solo

Una volta in volo si può invitare il bambino a guardare dal finestrino e commentare il panorama. In alcuni voli, inoltre, vengono trasmessi film che hanno un forte potere di intrattenimento e che terranno occupati i bambini senza fargli avvertire la mancanza di casa.

In alternativa, oltre al classico tablet, può essere molto utile portare alcuni giochini. Sono da preferire quelli poco ingombranti e leggeri, come il pupazzo preferito o giochi gonfiabili.

Sì anche agli album da colorare, figurine che si attaccano e staccano all'occorrenza e carte gioco, meglio se in tema di vacanze o di viaggio. Non può mancare anche un album da colorare oppure un libro di favole, da tirare fuori quando il bambino è particolarmente rilassato e sente il bisogno di dormire.

Intrattenere i bambini in aereo: errori da non commettere

Particolare attenzione dovrà essere prestata ai giochi da portare. Si dovranno lasciare a casa quelli con piccoli parti, per evitare di perderli e che cadano a terra in continuazione.

Evitare di tirare fuori i giochi tutti insieme: sarà molto più allettante darli al bambino al raggiungimento della nuova tappa.

Qualche giorno prima della partenza si può iniziare a preparare il tablet, scaricando una selezione di musiche e una serie di giochi fra quelli disponibili e maggiormente apprezzati dai più piccoli. Ci si può divertire anche intonando qualche filastrocca o giocando agli indovinelli.

La riuscita di un viaggio sereno dipende anche da una buona organizzazione di snack e merendine, che assieme alla continua partecipazione dei genitori, non dovranno mai mancare.

Lascia un commento