Commovente primo caso al mondo di trapianto di mani e piedi su un bimbo

Leggere belle notizie fa sempre bene all'anima. Per questo oggi pomeriggio vogliamo condividere con le nostre lettrici la bellissima storia di un bambino del Maryland, che all'età di otto anni sarà ricordato nella storia sanitaria per essere il primo bimbo a ricevere un doppio trapianto di mani.

Il primo doppio trapianto di mani a un bambino di 8 anni 

Zion Harvey all'età di due anni ha dovuto subire un calvario straziante: i dottori gli hanno amputato mani e piedi per un’infezione tramutata in cancrena.

Oggi a distanza di tempo un équipe tra quaranta dottori e personale medico hanno sottoposto il piccolo a dieci ore di intervento in un ospedale di Philadelphia che gli ha ridato la possibilità di tenere in mano e giocare con un pallone.  

zion-hervey-trapianto-mani-piedi2

Pur dovendo seguire un lungo processo di riabilitazione, grazie a questo trapianto Zion potrà avverare tutti i suoi sogni di bambino.

Interrogato sul suo futuro confessa di voler imparare a suonare la chitarra e vorrebbe diventare un dottore per essere di aiuto ad altri bimbi. Parlando del presente, invece, è emozionato di poter giocare con altri bambini e di poter prendere in braccio la sua sorellina più piccola.

Stringiamo virtualmente il piccolo Zion in un grande abbraccio di solidarietà!

4 comments

Lascia un commento