Crema idratante autoprodotta, una ricetta facile e veloce per il viso stanco

Quando lo stress, lo smog e i prodotti troppo aggressivi si alleano tra di loro, il risultato per la nostra pelle è decisamente avvilente.

Il colore dell'incarnato appare smunto, la pelle è opaca, la trama del derma appare grossa, irregolare. Insomma, un vero disastro!

In commercio ci sono tantissime creme super reclamizzate, alcune costano tantissimo, altre pochi euro e promettono miracoli in TV, ma quanto c'è di vero in tutto questo? Poco o niente.

Allora perché spendere tanti soldi in un prodotto che non funziona o funziona molto poco quando, se vogliamo, possiamo autoprodurre un'ottima crema idratante a casa nostra?

Se proprio non fossimo soddisfatte del risultato, almeno, non avremo speso che una decina di minuti e pochi spiccioli.

Quello che è sicuro è che almeno avremo risparmiato al nostro viso una quantità discreta di conservanti, additivi, coloranti e altre sostanze di certo non naturali.

 

Per riequilibrare l'idratazione del viso, quindi, procuriamoci:

-   2 cucchiai di olio evo

-   2 di yogurt bianco biologico

-   1 cucchiaino di burro di karitè ,che si può acquistare in erboristeria

-   due gocce di olio essenziale dell'aroma che preferiamo

 

Iniziamo a lavorare, in una ciotola, il burro di karitè per renderlo un po' più morbido, possiamo schiacciarlo con una forchetta. Aggiungiamo gli altri ingredienti cercando di mescolarli bene. Prendiamo la frusta elettrica e amalgamiamo il tutto per qualche minuto fino a che la consistenza sarà spumosa, non troppo fluida. Lasciamo quindi riposare per qualche minuto.

Versiamo quanto ottenuto in un vasetto di vetro col tappo che potremo conservare in frigo. Quando dovremo usare la crema autoprodotta sarà sufficiente toglierla dal frigo qualche minuto prima, in modo che non sia troppo fredda.

Basta una piccola noce di prodotto da spalmare sul viso con movimenti che vadano dal centro del viso verso l'esterno e dal basso verso l'alto.

Si può utilizzare tutte le sere prima di andare a letto e in pochi giorni la pelle risulterà molto più fresca e luminosa.

2 comments

  1. Giulia 22 ottobre, 2013 at 23:24 Rispondi

    Bella idea! Domani vado a comprare il burro di karitè e provo subito…poi vi faccio sapere com’è anche se un’amica che l’ha fatta mi ha detto che è eccezionale!

  2. elisabetta 23 ottobre, 2013 at 10:46 Rispondi

    Ciao Giulia, io l’ho provata personalmente e ti dico che lascia la pelle davvero morbida e idratata, l’ho messa alla sera così ha avuto tutta la notte per assorbirsi ;) prova!

Lascia un commento