Dal pannolino al vasino: le 10 regole da non dimenticare

Prima o poi arriva per tutti i bambini il momento di abbandonare il caro e rassicurante pannolino e imparare a fare i propri bisogni nel vasino.

Ogni bambino ha i suoi tempi e non c’è un’età precisa per lo "spannolinamento", ma, quando il momento arriva, spetta a noi mamme fare in modo che il passaggio dal pannolino al vasino sia il meno traumatico possibile per il nostro bambino.

Ecco quindi 10 regole fondamentali da tenere presenti quando giunge il fatidico giorno.

1)   Valutare con attenzione il momento giusto per togliere il pannolino. Il bambino deve essere in grado di camminare bene e di muoversi autonomamente.

2)   Non iniziare la fase dello spannolinamento se il bambino è malato o febbricitante.

3)   Andate a comprare il vasino insieme al vostro bambino, in modo che possa sceglierlo e entrarci subito in confidenza.

4)   Procedere per gradi.

5)   Mantenete il pannolino durante la notte o nei momenti della giornata in cui non potete seguire il bambino.

6)   All’inizio sostituire i pannolini normali con pannolini appositamente studiati per la corretta fase della crescita. Questi pannolini sono simili a delle mutandine e quindi il bambino può abituarsi gradualmente al cambiamento.

7)   I primi giorni dello spannolinamento dedichiamoci completamente a questa operazione guidando e accompagnando il bambino alla scoperta del suo nuovo amico, il vasino.

8)   Inventate un gioco per incoraggiare il bambino a usare il vasino. Promettetegli un premio se lo userà correttamente.

9)   Non sgridate mai il bambino.

10)   Motivate il bambino.

E per finire una regola che le riassume tutte: portate tanta, tanta, tanta pazienza.

Non scoraggiatevi perché potrebbe volerci qualche giorno prima che il bambino comprenda il meccanismo.

Niente paura anche per voi e per il vostro piccolo il passaggio dal pannolino al vasino alla fine si rivelerà un successo.

Lascia un commento