Destra e sinistra: insegniamole con questi giochi

destra sinistra bambino giochi

Il concetto di destra e sinistra è uno dei primi, importanti insegnamenti che si possono dare al proprio bimbo. A partire dai 3 anni di età, un bambino è perfettamente in grado di imparare a distinguere la destra dalla sinistra. Sarà il primo tassello che formerà il suo bagaglio di competenze e gli tornerà utile per tutta la vita. Come si insegna la destra e la sinistra a un bimbo? Naturalmente col gioco. Ecco qualche suggerimento utile.

Insegnare il concetto di destra e sinistra dalle preferenze del bambino

Per insegnare a un piccolo di tre anni a distinguere destra e sinistra, è importante capire se è destrorso o mancino. Una volta individuata la sua parte dominante, sarà molto più semplice insegnargli a prenderla come riferimento. Di conseguenza, la sua parte del corpo meno usata verrà identificata come "l'altra".

Trucchi e giochi per insegnare destra e sinistra ai bambini

L'introduzione al concetto di destra e sinistra deve partire basandosi sulla mano dominante del bimbo. Se mangia, colora o tiene la matita con la mano destra significa che è destrorso. In questo caso è utile dire al bambino che la mano con cui mangia, o scrive, è la destra quindi l'altra è la sinistra. Se, quindi, gli si chiede di alzare la mano destra dovrà fare mente locale, individuare la mano dominante e alzare quella. Ecco qualche gioco per fissare il

I giocattoli che vanno a destra e a sinistra

Fate sedere il bambino su un tappeto e mettere un cesto, o contenitore, alla sua destra e uno alla sua sinistra. Incoraggiarlo a mettere, per esempio, tutte le macchinine nel cesto di destra e tutti i peluches in quello di sinistra.

Il gioco della L

Facendogli ripetere il gesto più volte, potete spiegare loro che la manina sinistra è quella che, se posata a terra, compone una "L" con l'indice e il pollice.

Insegnamenti "olfattivi"

Mettete del profumo, o una crema profumata, sulla mano destra per distinguerla dalla sinistra e chiedere al bimbo, più volte al giorno, di alzare la mano profumata e di dire ad alta voce di quale manina si tratta.

I tatuaggi!

Disegnate un piccolo tatuaggio con un pennarello atossico, o fare un timbro temporaneo su una delle due mani, in modo che possa distinguere facilmente la mano destra da quella sinistra.

Diamoci la mano

Tutte le volte che lo si prende per mano chiedergli sempre, specificamente, di porgere la mano destra. Sarà un ulteriore modo di identificarla e, di conseguenza, imparare che l'altra è la sinistra.

Corse a destra e sinistra

Chiedergli spesso, soprattutto al parco, in situazioni di relax e divertimento, di correre verso destra o verso sinistra, orientandosi facendo riferimento, e pensando, alla parte del corpo che usa di più.

Quanto ci mette un bimbo ad imparare la destra e la sinistra?

Come per tutte le cose, i tempi di apprendimento di un bambino sono variabili e soggettivi. Con un po' di impegno, facendo uno o più di questi giochi tutti i giorni, la maggior parte dei bimbi di 3 anni impara a distinguere con sicurezza destra e sinistra entro un mese. L'importante è che il piccolo lo percepisca come un gioco, come un momento divertente da condividere con mamma o con papà. In età prescolare, infatti, il modo migliore per incentivare l'apprendimento è abbinarlo all'attività ludica e ricreativa.

Lascia un commento