Diabete di tipo 2: i bambini obesi sono più a rischio

diabete di tipo 2 bambini

L'obesità infantile è un problema in costante aumento nella società odierna. Tra le tante patologie correlate ad esso c'è il diabete di tipo 2.

Obesità infantile e diabete di tipo 2: il legame confermato

Uno studio, pubblicato sul Journal of Endocrine Society, ha trovato un collegamento tra l'obesità infantile e il diabete di tipo 2 che insorge intorno ai 25 anni. I bambini obesi, infatti, correrebbero un rischio di 4 volte maggiore rispetto agli altri di sviluppare questa patologia.

Lo studio ha preso in esame ben 370 mila bambini e ragazzi inglesi tra i 2 e i 15 anni, in un periodo compreso tra il 1994 e il 2013. Mentre non c'è alcuna correlazione con il diabete di tipo 1 (più di 1300 casi), dei 654 affetti da diabete di tipo 2, almeno la metà circa (308) era affetta da obesità.

Diabete e obesità: come prevenirli?

La risposta è: con uno stile di vita sano, fin da bambini. I due pilastri di questo stile di vita sono l'alimentazione sana e l'attività fisica.

Dobbiamo abituare, fin da subito, i nostri bambini alla cultura del mangiare sano, limitando l'utilizzo di bevande e sostanze dolci e di merende confezionate, ma anche l'eccesso di sale. Alla base di una buona alimentazione ci sono tanta frutta e verdura, che aiutano il nostro organismo a mantenersi in forma, e cibi non troppo grassi. A merenda, invece della solita merendina, proponiamo un buon frutto, o una torta fatta in casa dalla mamma.

L'alimentazione da sola, però, non basta a prevenire le malattie, se non è associata anche ad una buona attività fisica. La sedentarietà, infatti, causa tanti danni quanti ne causa la cattiva alimentazione.

Spegniamo le tv, i tablet e i pc, allora, e portiamo i nostri figli a giocare all'aria aperta e, appena possibile, invogliamoli a praticare uno sport che li appassioni.

Lascia un commento