Disegno di legge: i medici potranno mentire alle donne in gravidanza

disegno di legge omettere informazioni durante gravidanza

È una legge che ha provocato molta indignazione agli attivisti del diritto costituzione sull’aborto. Arriva dal Texas e la riporta lo HuffPost Usa. È stato approvato il disegno di legge che permette ai medici di mentire alle donne in gravidanza.

Che cosa dice il disegno di legge

Il disegno di legge deve essere ancora approvato dalla Camera bassa dello Stato, la Texas House of Representatives. In sostanza, il testo vuole impedire ai genitori di citare in giudizio il servizio sanitario se il loro bambino è nato con delle disabilità che non conoscevano ma su cui i medici erano informati perché visti dai referti pre-parto.

I sostenitori del disegno di legge...

Chi ha strutturato la proposta di legge sostiene che sarà un traguardo per la tutela dei bambini affetti da disabilità. "È inaccettabile – spiega il senatore repubblicano Brandon Creighton - che i dottori vengano penalizzati per aver accolto la sacralità della vita umana".

... E chi invece si oppone

I difensori dei diritti riproduttivi della donna contrariamente sostengono che questa legge autorizzi la menzogna alle pazienti in attesa. "Si tratta di un altro tentativo sottilmente velato di impedire alle donne texane di accedere al diritto costituzionale all'aborto". Con queste parole Heather Busby, direttrice del Naral Texas, è tra le persone che si oppongono a questo disegno di legge dello stato Texano.

16 comments

  1. Giusy Di Lullo 23 marzo, 2017 at 08:20 Rispondi

    Spero sia solo uno scherzo… tra poco continuando così torniamo a quando la donna non aveva nessun diritto.. che vergogna spero che le donne texane si ribellino e anke il fretta. 👹👹👹👹👹

  2. Kellyn Gervacio 23 marzo, 2017 at 18:53 Rispondi

    BAH… Premesso che sono contro l’aborto ma non sono d’accordo sul fatto che possano mentire a loro discrezione se intuiscono che la madre voglia abortire! Devono assolutamente informare i genitori onde evitare sorprese negative alla nascita!

Lascia un commento