Eventi green da segnare sull'agenda 2015

E’ da poco iniziato un nuovo anno e, tra auspici e buoni propositi, ci si augura sempre che quello nuovo sia migliore dell’anno precedente.

Per un mondo migliore, buon senso e tutela dell’ambiente in cui viviamo sono tasselli importanti, che devono partire da noi stessi. Adottare uno stile eco sostenibile, un’alimentazione sana, possibilmente biologica e a km zero e fare attenzione ai consumi per una riduzione progressiva degli sprechi energetici e ambientali sono nostri diritti, ma anche importanti doveri. Ecco che per tutti coloro che hanno a cuore il futuro del pianeta e la tutela della Terra, il 2015 sarà un anno ricco di appuntamenti “green” di grande richiamo internazionale, almeno quattro.

1. Il 2015 è l’anno della luce. Le Nazioni Unite, infatti, hanno deciso che la luce merita di essere “festeggiata”, per la sua importanza in molteplici settori della vita, dalla scienza alla medicina, dalla cultura alla comunicazione. Se correttamente conosciuta e utilizzata, la luce può aiutare a rispettare l’ambiente e contrastare i cambiamenti climatici. Basti pensare ai Led, un sistema di illuminazione che a fronte di altissime prestazioni presente consumi decisamente ridotti. Agli inventori, nel 2014, è stato assegnato il Nobel per la Fisica.

2. Il 2015 è l’anno in cui scadono gli Obiettivi del Millennio (Millenium Development Goals) stilati dalle Nazioni Unite nel 2000. In occasione del nuovo millennio, infatti, l’ONU aveva previsto dei traguardi da raggiungere nel giro di 15 anni, per fronteggiare e cercare di risolvere i più gravi problemi nel mondo. Tra i principali, spiccano la sostenibilità ambientale, l’istruzione elementare universale e l’eliminazione della povertà estrema.

3. Il 2015 è l’anno dell’EXPO, la prima esposizione universale dedicata al cibo e alla nutrizione (1 maggio – 31 ottobre 2015, Milano). Sarà un’ottima occasione per parlare di diritto al cibo, di sostenibilità, di innovazioni alimentari e tradizioni internazionali. Su una superficie di un milione di metri quadrati progettata da architetti di fama mondiale, si potranno visitare oltre 140 paesi, facendo letteralmente il giro del mondo!

4. Il 2015 è l’anno della conferenza sul clima di Parigi. Questo importante appuntamento sarà la tappa principale del percorso di negoziazione, iniziato nel 1992 a Rio de Janiero, contro il riscaldamento globale e i cambiamenti climatici mondiali. L’obiettivo è quello di trovare un accordo definitivo che, limitando le emissioni di CO2 nell'atmosfera, sia in grado di salvare il clima del nostro pianeta.

Lascia un commento