Una famiglia cacciata dall'aereo... Per una torta di compleanno!

Burke famiglia cacciata dal volo

La famiglia Burke è stata fatta scendere da un velivolo di linea JetBlue diretto a Las Vegas da New York, poiché aveva portato a bordo una torta di compleanno (per festeggiare il quarantesimo di mamma Burke). Il personale aereo in un primo momento ha fatto storie sulla collocazione del dolce e, in seguito, ha obbligato l’intero nucleo familiare ad abbandonare l’aereo.

Famiglia cacciata dall’aereo: l’hostess è ubriaca?

Dopo essere stati costretti a spostare la torta di compleanno dalla capelliera a sotto il sedile e da quest’ultimo alla capelliera, la signora Burke ha chiesto all’hostess se per caso fosse ubriaca. Non digerendo l’affronto, l’assistente di bordo ha allertato la polizia. Dopo un lungo confronto, il gruppo familiare è stato costretto a partire l’indomani con un’altra compagnia.

Famiglia cacciata dall’aereo: non si tratta di un caso isolato

In realtà negli States sono piuttosto frequenti episodi spiacevoli come questo. Basti pensare alla pellicola “Parto col folle” in cui il regista Todd Phillips racconta in maniera esilarante un battibecco esilarante tra personale di bordo e viaggiatori.

Che dire, stavolta la torta di compleanno per la famiglia Burke avrà un retrogusto... Amaro!

Lascia un commento