Festeggiare l'amore per i figli a San Valentino... e non solo!

amore figli san valentino

San Valentino è la festa che celebra l'amore, in tutte le sue forme. Il più puro, grande, immenso e coinvolgente amore della vita di una mamma è, sicuramente, quello verso i propri figli. In occasione di questa ricorrenza, i pediatri dell'American Academy of Pediatrics hanno colto l'opportunità di ricordare quali sono i gesti, da fare tutto l'anno, per dimostrare affetto ai propri bambini.

Dimostrare amore ai figli: le regole base

Il primo modo per trasmettere amore e affetto ai figli è quello di occuparsi di loro. Mamma e papà sono le figure di riferimento per la soddisfazione, innanzitutto, dei bisogni primari. Si dimostra amore ai figli principalmente curandoli, sia fisicamente che spiritualmente.

Fornirgli delle regole di buona educazione, delle linee guida da seguire per crescere nella sicurezza di essere dalla parte del giusto, è un ottimo inizio, fin dalla più tenera età. Inoltre, si dimostra amore nutrendo i propri bambini, scegliendo per loro alimenti sani e ricchi, che li aiutino a crescere in salute.

Infine, fanno parte delle dimostrazione d'amore gesti come insegnar loro a dormire sereni, nel loro letto, in modo sano e riposante, occuparsi della loro salute, portandoli regolarmente dal medico e offrendo loro un ambiente domestico pulito, sereno, con spazi dedicati esclusivamente a loro, dove rifugiarsi in autonomia e tranquillità.

Da non dimenticare la fisicità: baci, abbracci e coccole non devono mai mancare a un bimbo.

L'amore ai figli si dimostra anche con l'attenzione e la partecipazione

Un altro aspetto importante dell'affettività tra genitore e figlio è dato dall'attenzione e dall'empatia. È importante considerare i bambini, fin da piccoli, individui a sé, con la loro personalità, i loro gusti personali e i loro piccoli grandi problemi.

Uno degli errori più comuni che fanno i genitori, quasi sempre involontariamente, è quello di sminuire il dolore e il dispiacere del bambino: per un bimbo di pochi anni, ad esempio, perdere il giocattolo preferito o litigare con un amichetto può essere uno scoglio insormontabile da affrontare. A volte, i genitori tendono a sminuire e questo può ferirli e farli sentire incompresi.

È fondamentale, invece, prestare attenzione ai loro racconti, ai loro sfoghi, mostrarsi partecipi e coinvolti. In questo modo si insegna loro il modo corretto di affrontare la sofferenza e, col tempo, il metodo di valutazione che permetterà a loro stessi di differenziare un vero problema da una cosa di poco conto.

San Valentino: coinvolgete i bambini nella festa dell'amore!

Una bella idea per celebrare l'amore coinvolgendo i propri figli è quella di farsi accompagnare a scegliere il regalo di San Valentino per il proprio partner. Raccontare loro il significato della giornata, spiegare ai bimbi che mamma e papà si amano e quindi si scambiano un regalo, è un bel modo in coinvolgerli e farli sentire parte di un nucleo.

Nella stessa occasione, sia mamma che papà potrebbero gratificarli con un piccolo regalo, per sottolineare il concetto dell'amore. I regalini possono essere scambiati durante una cena speciale, con la tavola apparecchiata di tutto punto e un dolce a forma di cuore, per differenziarsi da quelli tipici. In questo modo San Valentino può diventare una festa familiare, che festeggia l'amore in tutte le sue declinazioni ed include nella coppia i suoi frutti più preziosi: i figli.

Lascia un commento