Se la mamma lavora, i bambini sono bravi a scuola: parola di INVALSI

test invalsi bambini bravi a scuola se la mamma lavora

Secondo il test INVALSI (Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione) le mamme lavoratrici hanno figli che vanno bene a scuola. Quale sarà il motivo di questo? Scopriamolo insieme!

Gli alunni più bravi hanno una mamma che lavora

I dati parlano chiaro, soprattutto quelli del test INVALSI dell'anno scolastico 2015/16: le mamme lavoratrici non devono più sentirsi in colpa per la loro assenza nella crescita dei figli!

Il tempo di qualità che si condivide con i bambini ha finalmente vinto su tutto il resto. Infatti, l'intensità della relazione incide sul rendimento scolastico degli alunni che vanno molto bene in italiano e matematica. Inoltre, una maggior capacità di autonomia nello svolgere i compiti senza la mamma gli consente di sviluppare ottime competenze.

E i figli delle mamme casalinghe?

Le mamme casalinghe non solo non sarebbero soddisfatte della loro vita, adesso questi dati dimostrano che neanche il tempo che dedicano ai loro bambini è sufficiente per andare bene a scuola. Una donna che sta a casa, dedita alla famiglia, è troppo protettiva, per questi motivi i figli non si impegnano più del dovuto nei loro compiti a casa.

Mamme lavoratrici e mamme casalinghe, cosa ne pensate?

39 comments

  1. Sheryl Cataldo 19 ottobre, 2017 at 17:23 Rispondi

    Ma che una mamma casalinga per forza non sia soddisfatta della sua vita mi sembra un pregiudizio bello grosso. Io sono femminista e sono anche casalinga (o meglio ci provo). Ma femminismo é anche libertà di scelta. Quindi come non é giusto giudicare una mamma che lavora con frasi del tipo: “Se voleva pensare alla carriera non faceva figli” o cose simili. Non è giusto pensare che una che fa la casalinga è per forza frustrata . Magari ha mille interessi ed è la persona più dinamica e aperta del mondo.

  2. Amalia Lopez 19 ottobre, 2017 at 18:57 Rispondi

    Sono casalinga nn frustrata,ho due figli bravi entrambi a scuola….si sono protettiva e allora??I figli li seguo ma sn in grado di fare da se`,se hanno bisogno io ci sono,tutto qui!Credo proprio che sia una caxxata qsto post,anke perche` le prove invalsi sono anonime

  3. Biancaluna Meo 19 ottobre, 2017 at 20:14 Rispondi

    Io sono casalinga seguo molto mio figlio e mi hanno fatto sempre i complimenti a scuola dicendomi che si vede che è un bambino seguito non ci vedo niente di male non sono d’accordo con questo articolo

  4. Michela Vasciminno 20 ottobre, 2017 at 11:33 Rispondi

    cazzate…mia figlia sveglia alle 6:45,scuola alle 07:30 perché alle 8:00 devo lavorare in un posto a 10 km di distanza , alle 17:30 uscita da scuola e le maestre dicono che ha sempre sonno e che spesso non è attenta perché stanca e stressata da questi ritmi

  5. Angelica Didone 21 ottobre, 2017 at 12:29 Rispondi

    Manco lo apro questo link… già il titolo è quanto di più assurdo ho letto negli ultimi tempi.. Mi chiedo però qual’è lo scopo..pensate di aprire un dibattito..un confronto costruttivo? O date solo la spinta per far accanire le donne e scontrarsi le une contro le altre?

  6. Maria Rita Cavalleri 22 ottobre, 2017 at 11:19 Rispondi

    Anche le mamme casalinghe, sono mamme lavoratrici!
    Ciò che influisce è sicuramente il livello d’istruzione delle madre.
    Queste indagini, comunque lasciano il tempo che trovano.
    Bisognerebbe vedere tutti gli aspetti dell’indagine.

Lascia un commento