Giornata mondiale della Nutella: una bontà per mamme e bimbi!

giornata nutella bambino

Proprio oggi, 5 Febbraio si festeggia un prodotto alimentare che dai primi anni '90 si trova sulle tavole delle famiglie italiane e che ci accompagna durante la prima colazione: la Nutella.

Ideata da un pasticciere piemontese, Pietro Ferrero, nel 1946 come un panetto di pasta dolce con nocciole, zucchero e cacao (prodotti dolci più facilmente reperibili al tempo), nel 1951 la deliziosa pasta diventa una crema spalmabile chiamata Supercrema, ma è solo nel 1965 con il figlio di Pietro Ferrero, Michele Ferrero, che viene ideato un nuovo nome per quel prodotto già diventato famoso, inscatolandolo negli inconfondibili vasetti. Da quel momento la diffusione della Nutella è senza confini, arrivando sugli scaffali dei supermercati di tutti gli stati del mondo!

Il 5 Febbraio è diventata la giornata internazionale della Nutella dal 2007, cioè da quando la blogger italo-americana Sara Rosso decise di renderla un'occasione per celebrare questo delizioso prodotto alimentare e unire tutti i suoi appassionati nel mondo.

Perché la Nutella piace tanto ai bambini?

Dire che la Nutella sia un prodotto solamente per la colazione non è esatto, perché questa dolce crema è perfettamente adatta anche alla merenda dei bambini. Il suo gusto inconfondibile e la sua cremosità infatti rendono la Nutella il prodotto dolce preferito di moltissimi bambini del mondo. Inoltre grazie alla semplicità dei suoi ingredienti e ai numerosi controlli per dare un prodotto di qualità elevata è una merenda che tante mamme offrono ai figli, magari spalmata sulle fette biscottate o dentro un panino al latte.

Qualche ricetta veloce con la Nutella

Per chi vuole sperimentare nuovi modi di gustare la crema spalmabile, oltre alla variante classica e tradizionale di Nutella e pane, esistono numerose ricette veloci. Può essere, ad esempio, l'ingrediente di molte torte come la crostata alla Nutella, torta yogurt e Nutella o sbriciolata alla Nutella.

Altre ricette che prevedono l'utilizzo di questa crema possono essere tortini farciti alla Nutella, tartufi di cioccolata ripiene di Nutella o crepes alla Nutella. Con un ingrediente così sfizioso il limite è solo la fantasia.

19 comments

  1. Rossella Chiarella 5 febbraio, 2018 at 19:11 Rispondi

    Un concentrato di, principalmente, olio di palma e zucchero! Dannosa per la salute, dannosa per l’ambiente! E pensare che esistono tantissime valide alternative più salutari, molte delle quali bio, molte provenienti dal commercio equo e solidale e anche più buone! …Tra questo e gli articoletti sul gossip state toccando il fondo!

    • Mamme.it 6 febbraio, 2018 at 09:58 Rispondi

      Rossella, se non condividi i nostri articoli sei libera di non seguirci, essendo la nostra una pagina pubblica. Come detto però, nel nostro sito (sì, non siamo solo una pagina!) gli articoli sulla salute, educazione e molto altro sono molto interessanti. Ogni canale social ha le sue dinamiche e su Facebook gossip e articoli leggeri sono i più seguiti, ma se vai a fondo c’è un mondo da scoprire! P.s. ci sono tante altre alternative e se avessi letto il nostro articolo avresti trovato anche la nostra ricetta da fare a casa ;)

    • Rossella Chiarella 6 febbraio, 2018 at 12:16 Rispondi

      Mamme.it è proprio questo il problema, fra gli articoli interessanti emergono articoletti di bassa lega che, guarda caso, vengono sistematicamente commentati negativamente. Poi può darsi pure che siano quelli più cliccati, ma se così fosse (e a quanto pare è proprio così visto che siete voi stessi a confermarlo) questo non farebbe altro che confermare la tendenza della caccia al click baiting: adeguarsi alla mediocrità per generare rendite pubblicitarie online. Detto ciò, sì, ci sono tante altre alternative, migliori sotto tutti i punti di vista rispetto alla nutella (ambiente, salute, sapore) ma, guarda un pò, avete comunque deciso di scrivere proprio del prodotto Ferrero più conosciuto al mondo…tanto per riallacciarsi alla mediocrità e al click baiting di prima! Ps se qualcuno vi fa delle critiche dovreste accettarle e al massimo prendere spunto per migliorare piuttosto che dire a tutte quelle che vi scrivono qualcosa che a voi non piace: “sei libera di non seguire più”…sembra la presa di posizione stizzita di una bambina di cinque anni…senza offesa.

    • Mamme.it 6 febbraio, 2018 at 14:41 Rispondi

      Rossella Chiarella nessuna offesa per carità, ma se si decide di non seguire più una pagina non serve sbandierarlo al mondo: per nostra fortuna viviamo in un paese libero. Sai, anche nelle riviste più interessanti trovi articoli “piacioni” e pubblicità: è il metodo per mandare avanti tutto il lavoro che c’è dietro alla nostra redazione, che altrimenti non sarebbe possibile. Ora però ci chiediamo: perché tra i tanti post interessanti tu hai commentato proprio questo? ;)

    • Rossella Chiarella 6 febbraio, 2018 at 15:22 Rispondi

      Mamme.it se è una persona sola a rispondere, a chiunque verrebbe da fare questa faccia 😒 perché io non ho mai scritto di non voler più seguire la pagina. Semmai è stata la pagina o chi per lei a scrivermi “sei libera di non seguirci” quasi fosse un invito (attenzione, perché così facendo, un domani, potreste ritrovarvi ad occuparvi di un altro tipo di business: d’altronde chiunque, anche le mamme più prese dagli articoletti, potrebbero ritrovarsi a non essere d’accordo su qualcosa e dirvelo) …se invece sono più persone a rispondere, sarebbe buona norma leggersi prima tutta la “discussione”, onde poi evitare di scrivere cose inesatte. Detto ciò, non condivido, ma posso capire il dover guadagnare e conseguentemente adeguarsi alla mediocrità imperante. Quindi ok, sorvoliamo sul gossip, ma questa rimane pur sempre una pagina/un sito che si rivolge alle mamme: perché dunque commentare proprio questo articolo? Semplice: perché da coloro che hanno la pretesa di rivolgersi alle mamme ci si aspetta quantomeno che evitino di celebrare cibi spazzatura facendoli passare per il top del top! …dei post interessanti che dire? State suggerendo che alla fine di ognuno bisognerebbe commentare con un applauso?

    • Mamme.it 6 febbraio, 2018 at 18:51 Rispondi

      Rossella Chiarella giudicare le nostre scelte di contenuto è una maniera di esprimersi liberamente, così come anche avere la facoltà di essere d’accordo o meno su quanto decidiamo di pubblicare. Ma la stessa libertà ce l’abbiamo noi. Sei venuta tu sulla nostra pagina a commentare e noi abbiamo il piacere del confronto, ma in maniera costruttiva. Dire “state toccando il fondo” ci offende e poiché gli insulti non sono mai belli da ricevere, invitiamo chiunque li faccia ad evitare di seguirci. D’altronde non si può piacere a tutti!
      Per le altre domande ti rispondiamo con la nostra personale esperienza: a quali bambini non piace la Nutella? Su, ammettiamolo, anche noi mamme la mangiamo di nascosto! :) Se poi pensi sia un post promozionale o una pubblicità, ti sbagli di grosso! Semplicemente siamo mamme come tante, che portano anche i figli al fast food, ma non per questo si sentono cattive madri!
      Il nostro appunto sul tuo commento è una curiosità: perché invece di continuare ad alimentare una futile polemica non viene commentato un articolo interessante (la risposta ovviamente è retorica ;))?
      Buona serata cara Rossella.

Lascia un commento