Happy popping, Milano è mamma friendly

Fare un giro in centro o sbrigare delle commissioni quando si ha un bambino piccolo può diventare molto complicato. Questo perché gli spazi per le mamme sono sempre pochi o inesistenti. Ma se allattare è possibile, magari sedute su qualche gradino, al limite del funambolico, cambiare il pannolino è mission impossibile, soprattutto in inverno, quando magari fa freddo e piove. Allora bisogna confidare nella gentilezza di qualche bar, previa consumazione il più delle volte, e provare, disperatamente, a cambiare il bambino in equilibrio precario dentro bagni angusti e non sempre puliti.

Qualche negozio, prevalentemente centri commerciali, già da qualche tempo si sono attrezzati con aree allattamento, ma l'iniziativa intrapresa dal comune di Milano è decisamente più avanti.

Si chiama "Happy Popping" l'iniziativa promossa già da un anno da Palazzo Marino e prevede che i negozi che aderiscono all'iniziativa mettano a disposizione delle mamme un posto tranquillo e pulito per allattare e cambiare il pannolino. I negozi aderenti all'iniziativa espongono un adesivo che indica che l'esercizio fa parte del circuito che prende parte all'iniziativa.

Sono già diversi i negozi che, a distanza di poco più di un anno, hanno aderito a Happy Popping.

Ma non basta, Milano ha deciso di superarsi e ha anche realizzato una mappa interattiva dove sono segnati tutti i gli esercizi pubblici dove è possibile allattare e cambiare il pannolino in tutta tranquillità. Sono circa una trentina i negozi che hanno aderito, ma la diffusione della cultura dell'allattamento al seno e una maggiore attenzione alle esigenze di mamme e bambini stanno portando al raggiungimento di ottimi risultati. Una prova è anche l'aiuto concreto dato da alcuni assessori comunali, tra cui Alessandro Giungi, che ha fatto installare sui mezzi pubblici delle targhette che indicano i posti riservati per donne incinte, mamme con bambini e anziani.

 

Lascia un commento