I cibi anti-raffreddore, come aiutare il nostro bambino a contrastare i primi malanni di stagione

ti0232912

L’autunno è ormai alle porte e con esso anche i primi raffreddori e i primi malanni di stagione. In questo periodo, più che in altri, una corretta alimentazione è fondamentale per rinforzare le difese immunitarie dei nostri bambini. Alleati preziosi sono tutti i cibi ricchi di vitamine C e E, quelli contenenti Omega3, magnesio e zinco. Vediamo, allora, un utilissimo elenco dei principali cibi antiraffreddore e qualche piccolo escamotage per farli accettare di buon grado ai nostri bambini.

1)   Agrumi, cachi, kiwi, peperoni e pomodori. Questi alimenti sono ricchi di vitamina C, fondamentale per rinforzare le difese delle vie respiratorie. Via libera quindi a spremute d’arancia, succhi di frutta e macedonie a merenda. A pranzo o a cena preparategli la pasta con il pomodoro, ma, scegliete un formato divertente per trasformare il pasto in un gioco.

2)   Carote, zucca, patate, spinaci, barbabietole e rape. Questi alimenti contengono betacarotene e carotenoidi, anch’essi alleati fondamentali nella lotta al raffreddore. Utilizzatele per preparare insalate, passati di verdure e zuppe e se i vostri bimbi non li gradiscono, potete sempre frullarli insieme alla frutta e ‘spacciarli’ per dolcissimi frullati.

3)   Germe di grano, Olio extravergine d’oliva e frutta secca. Questo gruppo di alimenti contiene un’altra sostanza fondamentale per il nostro organismo, la Vitamina E. Usate l’olio a crudo per condire i piatti e la frutta secca come merenda. In erboristeria, inoltre, è possibile acquistare le germe di grano sottoforma di compresse al 100% naturali.

4)   Yogurt, latte e miele. Le nostre nonne lo utilizzavano per alleviare il mal di gola. Bene un cucchiaino di miele nel latte al posto dello zucchero è sempre un ottimo rimedio per contrastare fastidiosi malanni di stagione.

5)   Verza, broccoli e cavolfiori. Queste verdure non sono molto amate dai bambini, ma, sono molto utili perché stimolano le mucose e aiutano l’organismo a espellere i muchi e a purificarsi. Provate a frullarle e ad aggiungerle alla minestrina a ora di cena, vedrete che il vostro bambino non si accorgerà di nulla.

6)   Cereali e crusca. Le fibre contenute nei cereali e nella crusca sono molto utili poiché aiutano l’organismo a riparare le difese immunitarie. Provate a proporre a vostro figlio una barretta o qualche biscotto ai cereali come merenda e vedrete che lui l’apprezzerà sicuramente.

Questi i principali cibi anti-raffreddore da portare in tavolo per aiutare i vostri bambini e tutta la famiglia a sconfiggere il raffreddore e il mal di gola in maniera del tutto naturale e senza ricorrere a nessun tipo di medicinale.

 

Lascia un commento