Il 12 ottobre torna la Giornata nazionale delle famiglie al museo

Silenzioso e pieno di opere d'arte da guardare a debita distanza, molti di noi vedono il museo come un posto per adulti, al limite – ammettiamolo – anche un po' noioso. Ma chi lo dice che il museo non può essere anche a misura di bambino? Chi dice che qui non si possa pasticciare e giocare? L'occasione per ricredersi arriva domenica 12 ottobre con la Giornata nazionale delle famiglie al museo.

Da Nord a Sud sono circa 600 i musei, le fondazioni e gli spazi d'arte che aderiscono all'iniziativa accogliendo genitori e bambini con un ricco programma di attività ludiche e didattiche pensate apposta per loro. Non più polveroso e imbalsamato (ammesso che lo sia mai stato), il museo si mostra in una veste nuova, più colorata e creativa: un posto dove si ride, s'inventa e si sperimenta il mondo, giocando l'emozionante gioco dell'arte. 

Tema conduttore delle varie iniziative sarà "Il filo di Arianna", che costruirà una sorta di labirinto simbolico fra tele, sculture, fotografie e laboratori artistici. Testimonial della Giornata nazionale delle famiglie al museo sono invece i protagonisti del cartoon L'Arte con Matì e Dadà in onda su Rai YoYo: l'amore per l'arte della piccola Matì e i superpoteri del suo strambo amico Dadà (capace di viaggiare nel tempo per incontrare i più grandi artisti di ogni epoca) faranno scoprire ai pargoli la magia di Van Gogh, Picasso, Leonardo e molti altri. 

Per conoscere tutti i musei aderenti all'iniziativa e trovare quello più vicino a casa tua, consulta la lista presente qui.

2 comments

Lascia un commento