Il magico mondo dell’illustrazione per l’infanzia di “Sàrmede”

Quella di “Sàrmede – Le immagini della fantasia”, Mostra Internazionale d’illustrazione per l’infanzia, è senza dubbio un’esperienza originale e unica nel suo genere.

Nata nel 1982 da un'idea di Štepàn Zavrel, noto illustratore di Praga trasferitosi a Rugolo di Sàrmede, si tratta di una vera e propria rassegna internazionale itinerante con l’obiettivo di dare visibilità ai linguaggi dell’illustrazione e farli conoscere ad un pubblico sempre più vasto, sia di bambini che di adulti.

Ogni anno vengono proposte oltre 300 opere, grazie alla collaborazione di artisti da tutto il mondo, per offrire un viaggio nell’immaginario fantastico di ogni paese.

A partire dal 1991, la Mostra si è mossa da Sàrmede approdando in numerose città sia italiane che straniere: Firenze, Genova, Milano, Monza, Napoli, Roma, Siena, Verona, Vicenza, Bratislava, Honfleur, Istanbul, Lisbona, Lubiana,  Madrid, Centre Pompidou di Parigi, Salisburgo, Sarasota (USA), Siviglia, Stoccarda, Vienna. Ad ogni tappa, come corredo delle illustrazioni presentate, ci sono anche diverse esposizioni collaterali, come Il magico mondo di Štěpán Zavřel, Le voci dei tam-tam, storie dall’Africa, fiabe dall’Estremo Oriente ecc. Inoltre, ci sono percorsi didattici per le scuole, laboratori, letture animate, incontri con l’autore.

Con queste attività, la Mostra rivendica la valenza pedagogica del libro illustrato. L’organo più vitale, infatti, è la Scuola Internazionale d’Illustrazione, animata da giovani talenti e validi insegnanti.

"Le immagini della fantasia", con circa 40.000 visitatori all’anno solo a Sàrmede e una media di 15.000 in ogni sede espositiva successiva, è davvero premiata dal pubblico. E sono soprattutto i bambini, i principali interlocutori a cui gli artisti si rivolgono, che apprezzano le immagini presentate.

Con il loro turbinio di colori o con la profondità dei chiaro-scuri e delle ombre, le illustrazioni evocano immediatamente un mondo immaginario da cui è difficile non essere risucchiati. E i bimbi colgono i significati nascosti con un approccio naturale, quasi innato. Perché, si sa, le immagini vanno al di là delle parole e comunicano con il linguaggio universale dell'arte e della fantasia.

Per visualizzare il calendario degli eventi, clicca qui.

Mostra-Internazionale-Illustrazione-Infanzia-L01

2 comments

  1. Beatrice 14 novembre, 2013 at 19:27 Rispondi

    Wow! Che meraviglia. Mi piacerebbe moltissimo andarci con il mio bimbo. Ho visto il calendario, chissà magari riesco ad organizzarmi. Qualcuno è stato? Mi può dare qualche dritta?

  2. Priscilla 15 novembre, 2013 at 09:55 Rispondi

    Io ci sono stata! Qualche anno fa era stata organizzata in un paese vicino a casa mia! E’ una bellissima occasione per conoscere il mondo dell’illustrazione, ovviamente piace ai bambini che rimangono affascinati dalle storie disegnate, ma assicuro che stupisce piacevolmente anche gli adulti!

Lascia un commento