In linea con la Pet Therapy

Cute puppies and young girl hugging

La terapia focalizzata sul rapporto uomo-animale domestico, appunto la pet therapy, vanta tra le sue applicazioni più originali e fruttifere la possibilità di mantenersi in linea ed in salute semplicemente occupandosi di un cucciolo.

Studi recenti infatti hanno comprovato che prendersi cura di un animale da compagnia permette di combattere il sovrappeso, tonificare il fisico e risolvere eventuali problemi con il cibo.

Questa pratica fa bene perché obbliga in un certo senso ad essere sempre disponibili al movimento, in base alle richieste del proprio amico a quattro zampe, aiuta a distrarsi e a divertirsi, permette anche di aumentare il proprio grado di responsabilizzazione dovendo seguire regole ben precise.

In questo senso perfetta è la figura del cane, ma se l’impegno appare troppo gravoso, si può anche preferire un gatto, sicuramente più indipendente e facile da accudire.

Il badare ad un cucciolo costringe soprattutto a dedicarsi all’attività motoria, minimo due volte al giorno; secondo recenti calcoli, ogni uscita dura in media 24 minuti, ciò significa camminare cinque ore e mezza alla settimana, che aumentano fino ad otto se si esce tre volte al dì!

Ecco quindi che gradualmente e senza troppa sofferenza, si abbandona la sedentarietà, anticamera dei chili in eccesso e della scarsa tonicità.

Esiste addirittura uno sport da poter praticare con il nostro animale di fiducia: l’agility dog, un percorso ad ostacoli che il cane deve compiere seguito ed incitato passo dopo passo dal proprio padrone, costretto perciò a sua volta a correre.

L’animale si sa, dipende in tutto e per tutto dal proprio padrone, non solo nelle escursioni quotidiane, ma anche nell’alimentazione.

Pure quest’ultimo fattore permette alla persona di regolare e modificare eventuali abitudini errate, come potrebbe essere quella dell’orario dei pasti, elemento fondamentale per mantenere la linea, in quanto, mangiare in maniera disorganizzata durante il giorno, o addirittura saltare i pasti, crea solo degli scombussolamenti inutili e difficili da recuperare al metabolismo organico.

Invece seguendo delle regole corrette e sane per il proprio animale, si avrà la possibilità di assimilarle e seguirle anche per il bene di sé stessi.

Infine è importante ricordare che gli animali, in particolare i cani, sono fonte enorme di calore affettivo, emozioni ed amore. Questo porta ad uno scambio reciproco di tali attenzioni, assicurando la presenza costante di un qualcosa su cui basare le proprie azioni ed il proprio senso di responsabilità: ecco che spariscono le ansie e le insicurezze, con un incremento rilevante del grado di autostima, correlato anche alla possibilità di socializzare con altre persone che condividono la stessa passione.

Lascia un commento