Kimia Ghorbani, senza velo e finalmente libera di cantare

kimia-ghorbani

Ha commosso tutti la storia di Kimia Ghorbani, la giovane iraniana che si è esibita a The Voice, il talent show su Rai2.

Sembra così normale, per noi, ascoltare una giovane donna che si esibisce cantando. Eppure nel suo paese non è permesso.

E lei, che canta da quando era bambina, veniva continuamente zittita dalla nonna e dalla mamma che terrorizzate avevano paura che qualcuno potesse denunciarla.

E così è stato. Kimia Ghorbani è stata arrestata per essersi esibita, picchiata e torturata dalla polizia.

A The Voice ha detto di essere finalmente libera, e durante l’esibizione, a sorpresa si è tolta il velo. Un gesto molto forte, che forse racconta la voglia di iniziare una nuova vita. E forse sarà proprio così, visto che è una delle voci più belle dello show.

È difficile credere che esista davvero un paese dove la religione è così contorta (e non voglio offendere nessuno) che vede nella voce di una donna che canta, solo una tentazione maligna invece di un grande dono.

Lascia un commento