La solitudine delle Mamme

Che succede durante una separazione, se il padre diventa latitante? Ci sono tante situazioni in cui una mamma può sentirsi sopraffatta, nel decidere tutto da sola. Innescando appunto, un circolo di solitudine e responsabilità a non finire. Ma facciamo un passo indietro.

Quando i papà decidono di non esserci più

Ci sono uomini che fino a quando vivono insieme ai figli, si dimostrano affettuosi e presenti. Nel momento però in cui improvvisamente la convivenza cessa, allora iniziano ad allontanarsi. Stanno con i figli giusto il fine settimana, insomma si defilano.

In questo modo gli impegni di ogni giorno, le decisioni da prendere le preoccupazioni relative al benessere dei bambini, ricadono tutte sulle spalle delle mamme.

E se da un lato c’è una legge che può imporre ad un uomo di garantire il mantenimento dei figli, dall'altra nessuno lo obbliga ad amarli. E per un bambino passare da una situazione di amore e affetto da parte del padre, ad una di abbandono, può essere davvero terribile.

Mamme, non dimentichiamoci di essere donne!

A questo punto la mamma diventa un po’ il centro di tutto, e lei si sentirà ancora più spronata a impegnarsi per renderli felici, magari lottando contro i sensi di colpa per non aver tenuto in piedi la famiglia (sensi di colpa spesso assolutamente non meritati).

E spesso la mamma tende ad azzerarsi, a vivere con la sua solitudine, a cancellare ogni sua esigenza, per mettere avanti solo quelle dei figli. Invece è importante che riesca a mantenere la sua personalità, i suoi spazi, che possa essere forte e presente.

È fondamentale che la mamma sola abbia una rete sociale che l’aiuti, che la faccia sfogare e se necessario la sostenga in maniera pratica.

Fate attenzione, però a non trattare il bambino come se fosse un adulto. Niente confidenze, con lui, non chiedete consolazione e per quanto difficile non parlate male del padre.

Chiedere aiuto, non vi rende una madre peggiore. Ricordate ai nonni il loro ruolo e per quanto possibile cercate di sensibilizzare il padre.

E soprattutto in bocca al lupo.

5 comments

Lascia un commento