L'amore oltre la malattia e l'età immortalato da una figlia

Il cuore supera ogni cosa. Le malattie, i problemi, i dolori. E la scienza a questo non può dare una spiegazione. È successo a Lynne, che ha portato i suoi genitori in ospedale e ha immortalato uno scatto d’amore che ha superato la malattia del ricordo, l’Alzheimer.

La donna malata d’Alzheimer mano nella mano in un letto d’ospedale

Il padre di Lynne è malato di tumore ed è andato in ospedale con la figlia per fare dei controlli medici. La madre di Lynne li ha aspettati in sala d’attesa. È malata da tempo di Alzheimer e i suoi ricordi sono ormai offuscati dalla malattia.

Quando l’amore supera ogni infermità

La donna con la sua sedia a rotelle è riuscita ad arrivare al capezzale del marito e in quel letto d’ospedale si è avvicinata, le ha preso la mano e gliel'ha stretta con amore. Lynne non ha perso occasione per immortalare questo dolce momento, un momento che ha spazzato via una malattia che annienta i ricordi.

Ha scattato la foto e l’ha postata su Facebook con questa didascalia:

«Queste sono le mani dei miei genitori. Mio padre ha il cancro e mia madre l’Alzheimer. Avevo portato lui in ospedale per dei controlli e mentre aspettavamo che entrasse mia madre, che non poteva ricordare dove ci trovassimo, mi ha donato un ricordo prezioso. Si è avvicinata con la sedia a rotelle verso mio padre e ha afferrato la sua mano.»

Un gesto che racconta la forza del loro amore

1 comment

Lascia un commento