Lasciare i figli a casa da soli può essere pericoloso?

lasciare i figli a casa da soli

Dopo i recenti fatti di cronaca si potrebbe affermare che lasciare i figli a casa da soli, anche per un tempo molto limitato, potrebbe essere pericoloso. È sufficiente un attimo per far diventare un semplice gioco un incidente, e se non è presente una figura di riferimento pronta a intervenire, questo si può trasformare in una disgrazia

Bambino muore dissanguato: era in casa da solo

È stata una tragedia quella che è accaduta qualche giorno fa a Bologna. Un bimbo di 9 anni è morto dopo aver tentando di aprire una porta finestra con un calcio. Il bambino aveva notato che il cuginetto di 3 anni era rimasto chiuso nel terrazzino e voleva aprire la porta finestra, ma questa era bloccata per cui ha pensato di tirare un calcio al vetro. Purtroppo durante l’urto, il bambino ha reciso l’arteria femorale e questo ha causato la sua morte.

Il tutto lontano dagli occhi vigili della madre, che era uscita per pochi minuti con la sorella per fare la spesa sotto casa. In pochi minuti la vita del piccolo si è spenta e quella di sua madre è cambiata totalmente. 

Le opinioni degli esperti

Ritorniamo dunque alla domanda iniziale. È pericoloso lasciare il bambino da solo a casa? Da che età possiamo lasciarlo per qualche minuto solo  all'interno dell'abitazione?

Secondo gli esperti, un bambino di 5/6 anni non è ancora in grado di capire quali situazioni possono metterlo in pericolo, mentre intorno ai 9 anni il bambino ha acquisito la capacità di comprendere che non deve sporgersi dal balcone perché potrebbe cadere, oppure di non mettere la mano nel fornello o le dita nella presa elettrica. Da quell'età il ragazzino dovrebbe aver capito quali situazioni sono pericolose per la sua vita. 

Figli a casa da soli: la legge italiana

Secondo la legge italiana, non si può lasciare da solo un bambino prima dei 14 anni o si può incorrere nel reato di abbandono

Gli esperti consigliano di responsabilizzare i bambini prima dei 14 anni, per farli acquisire sicurezza e farli capire cosa fare e non fare e a chi rivolgersi nel caso in cui si trovino in situazioni di pericolo. 

57 comments

  1. Melinda Inserra 21 agosto, 2016 at 12:02 Rispondi

    Veramente di anni ne aveva quasi nove ….. e non era solo in casa …….con lui c era il nipotino di tre anni e la sorella di ventisei anni scesa ad aiutare la madre con le borse della spesa … ciao ometto riposa in pace e veglia sulla tua mamma a cui manchi davvero tanto …

  2. Antonia Matera 21 agosto, 2016 at 12:08 Rispondi

    Nn lascerei mai mio figlio da sola in casa
    Neanche x uscire a comprare un pacco di biscotti
    Se fossi io mamma.
    Assurdo lasciare i propri figli da soli in casa
    Xfortuna nn tutte le mamme sono cosi

  3. Valentina D'Alessio 21 agosto, 2016 at 12:32 Rispondi

    Li vogliamo già grandi….. ma per piacere!!! da solo a 8 anni (quelli che scrivono “quasi nove” non li capisco..che cambia?) in più a dover sorvegliare il cigino di tre… perché non gli diciamo anche di farci trovare il pranzo pronto già che ci siamo….. è inaccettabile… non oso immaginare la paura e il terrore che hanno vissuto questi due bimbi per la superficialità di due “adulte”, basta un attimo con i bambini…anche al più tranquillo non sai mai cosa gli passa per la testa!!!!

  4. Jessica Fella 21 agosto, 2016 at 12:35 Rispondi

    Non si tratta di giudicare,si tratta di avere un minimo di senso!
    Anch’io conosco delle mamme che lasciano tranquillamente a casa i bambini per uscire a fare la spesa o qualche giretto…
    Io non sono tranquilla nemmeno se sono in un’altra stanza figuriamoci da soli!!!
    E per chi ha giustificato dicendo che la sorella era scesa solo per aiutare con le buste,beh.. il risultato purtroppo è questo.
    Quando si hanno figli il resto deve aspettare sempre!!

    • Valentina D'Alessio 21 agosto, 2016 at 12:52 Rispondi

      sono d’accordo! questa è la prova che un attimo può essere fatale! io ho un bimbo di 4 anni e mezzo e ho notato che appena passa una macchina e ne sente il rumore perde il controllo e deve assolutamente vederla e un giorno l’ho trovato affacciato alla finestra…. beh da quel giorno purtroppo gli lascio sempre la serranda abbassata nella sua cameretta così quando ci gioca da solo sono tranquilla che non può succedere niente (non riesce ad alzarla) questo è solo un esempio… per ora è una fase… gli passerà ma nel frattempo si prendono provvedimenti visto che dopo varie spiegazioni non è cambiato nulla

  5. Aschieri Sonia 21 agosto, 2016 at 12:42 Rispondi

    Per me si io nn mi fido neanche di mia figlia di 11 anni conoscendola? !un bambino e imprevedibile nn conosce al 100%la paura,la gente la vuole già adulti sia nella vita normale sia per es a scuola

  6. Ilaria Liut 21 agosto, 2016 at 12:42 Rispondi

    Io a 9 anni a casa sola ci sapevo stare perché sapevo quali erano i rischi (ovvio se casca un armadio quello è inevitabile, ma non dipende dalla presenza di un adulto). Ma cavolo a 9 anni non sa che è pericoloso un vetro??? E poi che vetro era per rompersi così facilemente? Non credo ci sia un’età, ma un genitore dovrebbe essere capace di capire in modo serio se il proprio figlio è capace di stare da solo. Alcuni sono pronti a 7 anni, altri a 15…dipende molto da come vengono cresciuti e responsabilizzati.

  7. Marta Zaninelli 21 agosto, 2016 at 13:52 Rispondi

    Per me dipende dai bambini. Io a 9 anni avevo le chiavi di casa e se mia mamma doveva assentarsi un attimo lo faceva (nel palazzo cmq vivevano i miei zii, in caso di bisogno c’erano loro). Sapere che i miei nipoti di 9 e 13 anni sono a casa da soli mi mette ansia x’ sono due terremoti. Mia figlia ha tre anni e mezzo ed è come me da piccola, mi fido a lasciarla da sola un pochino (x ora non la lascio sola in casa ma magari vado a fare la doccia mentre lei è in cameretta, cose così). Ogni madre conosce il proprio figlio e sa se si può fidare o meno, in caso di dubbio eviterei e starei tranquilla

  8. Federica Adamo 21 agosto, 2016 at 14:20 Rispondi

    I bimbi da soli non si lasciano,questo errore è stato fatale,ma non mi sento di giudicare il bimbo che ha solo cercato di aiutare il cuginetto più piccolo,la colpa è solo della mamma,purtroppo ha fatto un gravissimo sbaglio…..

  9. Jessica Lombardi 21 agosto, 2016 at 15:04 Rispondi

    Purtroppo sono i bambini si oggi che non si possono lasciare soli…una volta i bambini già a 5/6 anni stavano anche ore a casa soli con fratellini più piccoli….adesso è tutto un oddio quí oddio lì…io a 9/10 anni mi facevo da mangiare da sola.

  10. Sara Congiu 21 agosto, 2016 at 16:27 Rispondi

    Scherziamo? Mai lasciare bambini soli in casa, non ci sono casi in cui si possa farlo in sicurezza! Certo è comodo uscire a fare i fatti propri senza qualcuno che fa capricci ma è da incoscienti. Non so proprio come si faccia…

  11. Jessica Cefalu 21 agosto, 2016 at 19:30 Rispondi

    Dipende dalla maturità dei bimbi. Penso solo che i bimbi d’oggi crescono in maniera tristissima – piazzati davanti alla TV o col cell in mano. Zombie abbandonati alla più totale indifferenza pur stando attaccati ai genitori. Crescono senza alcun senso di indipendenza, da genitori ansiosi che non permettono ai loro figli di scoprire la vita. Non li fanno uscire mai da soli o tra di loro, d’altra parte non li vogliono tenere occupati. Saranno quindi costretti ad esplorare la vita online per avere un minimo di vita sociale con tanto di account Facebook a soli 7 anni e guai se non… Quanto erano belli i nostri tempi (per me anni 80) in cui si giocava per strada, nei parchi o nei centri città. Ad ogni modo penso che diventa sempre più difficile poterli crescere come vorremmo e a discapito loro dobbiamo tenerli attaccati, facendoli diventare a loro volta ansiosi dell indipendenza. Non avranno mai un senso di responsabilità e dovremo accettarli ancora a casa fino ai 30 anni… Che tristezza!

  12. Lalla Khybyrtova 21 agosto, 2016 at 19:51 Rispondi

    Ma come si fa..io non le lascio nemmeno nella stanza accanto…ho sempre anzia che possa succedere qualcosa… tipo se toccano la presa elettrica..si affacciano dal balcone un po troppo… si arrampicano e cadono dai mobili… mammia non sia mai😱😱😱

  13. Santina Caponnetto 21 agosto, 2016 at 21:14 Rispondi

    Un bimbo di 5 anni solo a casaa? Ma stiamo dando di matto? X fare la spesa o cose del genere? Mio figlio è la mia ombra..me lo porto ovunque ed è anche abituato x qsto.. e vi assicuro che è un bimbo buono ma nn mi fiderei lo stesso.. mah..

  14. Teresa Squitieri 21 agosto, 2016 at 21:44 Rispondi

    Non mi piace giudicare perché nelle situazioni ovviamente bisogna trovarsi, può passare il bimbo di 9 anni se si esce per pochi minuti (non so se lo farei vedremo poi…) ma con un bimbo di 3 anni assolutamente no! Riposa in pace piccolino e veglia sulla tua mamma perché ne avrà molto bisogno.

  15. Sonia Perrone 21 agosto, 2016 at 22:20 Rispondi

    Ma siete capaci leggere non l ha lasciato solo c era la sorella si 26 anni era solo scesa a prendere le borse…qua tutti genitori modello poi magari non cagano i figli xke devono guardare Facebook smettetela di giudicare gratuitamente

  16. Angela Casaluci 22 agosto, 2016 at 11:14 Rispondi

    L’articolo dice che il bimbo di nove anni accudiva il piccolo di tre… Ma io dico come si fa a lasciare un bimbo piccolo con un altro piccolo… L’esempio citato e la prova che a nove anni non sempre si capisce il reale pericolo… I miei figli hanno cominciato a stare soli in età di adolescenza… Ero sempre terrorizzata all’idea che, ad esempio, potesse scoppiare un incendio… Vivevo al piano terra quindi sarebbero usciti in fretta.,. Ma se sarebbe successo mentre magari si fossero appisolati ?? Comunque non si può uscire così senza scrupoli con figli così piccoli…

Lascia un commento