Le brave mamme devono essere stressate?

mamme stressate

C'è un mito che si aggira nelle famiglie, sicuramente almeno in quelle italiane, ovvero che le brave mamme debbano essere sempre indaffarate e stressate.

Lo vedo guardandomi intorno e leggendo in Rete quello che scrivono e si dicono le mamme.

C'è un elogio dello stress. Come se lo stress fosse indice di bravura.

Sembra che non si possa essere brave mamme se non si è sempre di corsa. Se non ti lamenti che sei stressata, vuol dire che c'è qualcosa che ti manca come mamma. Quanto è vero e quanto, in realtà, le mamme “se la cercano”?

Mamme vs. mamme (per lo scettro della più indaffarata)

Si sa come sia veramente difficile sfatare i miti, ed anche le mamme, che sono le prime che dovrebbero combatterlo, se ne lasciano affascinare e si valutano, si confrontano e si scontrano con le altre mamme sulla base di questo.

Mamme lavoratrici contro mamme casalinghe, mamme che lavorano full-time contro mamme che lavorano part-time, mamme di due o tre figli contro mamme con un solo bambino.

Ne ho sentite di mamme parlottare tra di loro, ai compleanni o davanti al portone dell'asilo: “Chissà come fa ad essere sempre così impeccabile?” lasciando immaginare bambini piangenti in attesa della cena in ritardo perché la mamma si sta mettendo il balsamo nei capelli.

Beata te che sei sempre così tranquilla!” che non è proprio un complimento in quanto sembra di trovarsi di fronte ad una mamma naif che vive in un altro mondo, una mamma aliena. Perché se fosse come tutte le altre mamme, anche lei sarebbe stressata.

Mamme stressate vs. papà

Non dico che la vita dei genitori di oggi non sia stressante, sempre di corsa, in equilibrio precario tra famiglia e lavoro, ma in molti casi le mamme sono le peggiori carceriere di loro stesse.

Che poi, sarebbe anche facile smascherare la Mrs Hyde che insidia quotidianamente la Dottoressa Jekyll. Basterebbe che le mamme si ascoltassero.

Perché alcune volte per uno strano allineamento astrale, che però di solito dura solo alcuni minuti se non secondi, i papà si propongono di aiutarle. Sì, è vero, a loro modo e secondo gli standard di un papà e non di una mamma.

Ed è in quel momento che il mito della brava mamma stressata prende il sopravvento. Si riconosce da affermazioni come queste, o comunque molto simili: “No, tanto non lo faresti come me!”, “No, tanto poi fai più confusione!” o “No, tanto lo dovrei rifare dopo io!

Mamme, se siete sincere, ammetterete che è così.

Ed io ve lo dico contro il mio interesse di papà, che dopo frasi del genere può tornare comodo comodo sul divano, a guardare la tv o il computer, a leggere un libro o un giornale.

1 comment

  1. Anglide Ithil Quessir 6 febbraio, 2017 at 14:26 Rispondi

    Mah…credo siano stressate a priori perché effettivamente nella maggior parte dei casi la mamma si occupa di tutto quasi da sola…la casa, i bambini e a volte anche il lavoro senza avere un briciolo di riconoscenza. Come se fosse tutto dovuto mentre al papà se fa mezza cosa in più oltre lavorare è osannato come Tutankhamon…il segreto è smetterla di fare le supermamme e fregarsene se un giorno il pavimento è sporco e i piatti sono da lavare…a volte io sciopero per godermi mio figlio al 100%…e sono felicemente poco stressata…e mio figlio sa che sono anche una buona mamma😉😉😉

Lascia un commento