La lingua ascoltata nel grembo materno resta nella memoria

lingua ascoltata grembo materno memoria bambino

Il bambino dentro la pancia della mamma ha delle competenze cognitive, riesce a percepire gli stati d’animo del mondo esterno e sviluppa il senso dell’udito già prima della nascita. Lo conferma ancora una volta una ricerca scientifica, una tra le tante che dimostra quanto sia importante parlare al proprio bambino.

La ricerca olandese sull’ascolto del feto

Lo studio in questione è stato condotto dai ricercatori dell’Istituto olandese Max Planck e ha analizzato il linguaggio del feto nel grembo materno. In particolare, ciò che viene detto al bambino quando è ancora nella pancia della mamma non viene dimenticato, nemmeno se si tratta di un’altra lingua. L’esperimento ha preso come campione un gruppo di adulti di origine coreana ma cresciuti in Olanda e adottati quando erano ancora piccoli. Pur non conoscendo il coreano, questi bambini sono riusciti ad apprendere e parlare la loro lingua di origine in maniera più acuta rispetto ai coetanei di sangue olandese.

L’importanza del linguaggio nel grembo materno

Questa ricerca dimostra, quindi, che il linguaggio che viene ascoltato nel grembo materno influenza la percezione dei suoni e la capacità di espressione verbale già da prima della nascita; un’influenza che incide anche su diverse lingue.

Lascia un commento