Lory Del Santo ricorda il figlio Conor, morto 25 anni fa

lory-del-santo-morte-figlio-conor

La showgirl e attrice italiana Lory Del Santo, ospite nel salotto domenicale di Barbara D’Urso, ha ricordato con commozione la morte del proprio figlio Conor (avuto dal chitarrista di fama internazionale Eric Clapton) avvenuta quando il piccolo aveva appena 5 anni, a causa di un tragico incidente.

Quando la conduttrice le ha chiesto come ha fatto a sopravvivere a questo dolore, la donna, dimostrando profonda saggezza e un’enorme forza d’animo, ha risposto: “Penso che gli esseri umani siano un composto di cicatrici. I segni rimangono sempre, per quanto si cerchi di cancellarli. Tutti noi abbiamo ragioni per essere tristi e per disperarci, tutti abbiamo qualcosa che ci uccide dentro. Però la gente ce la fa a uscire dal tunnel”.

lory-del-santo-morte-figlio-conor

Il giorno dell’incidente e la scatola dei ricordi

Il piccolo Conor il 20 marzo del 1991 morì precipitando da una finestra incautamente lasciata aperta dalla governante, mentre mamma Lory si trovava in un’altra stanza. Il volo di 100 metri (la famiglia Del Santo-Clapton risiedeva in un grattacielo) non ha lasciato via di scampo al piccolo.

Da quel momento in poi la showgirl ha deciso di chiudere tutti i ricordi legati al figlio morto in una scatola che, soltanto ieri, ha finalmente avuto il coraggio di riaprire.

Ricordiamo che per commemorare il figlio, papà Clapton ha composto la bellissima canzone “Tears in heaven”. 

4 comments

  1. Susy Schettino 22 marzo, 2016 at 00:40 Rispondi

    Sarà che i VIPS sono abituati a farlo, sarà che condividerlo possa aiutare a sentirsi meglio, ma “ritrovare” delle foto del figlioletto scomparso e farle vedere dalla Barbara D’Uso come esclusiva è una strategia che a me non piace per nulla… Un dolore così intimo… Come la vedo io ovviamente…

Lascia un commento