Mamma a 65 anni: “I miei figli non mi davano nipotini”

mamma 65 anni

La voglia di avere un neonato a casa era talmente forte che una donna di 65 anni, già mamma di due figli, ha sfidato le leggi della natura.

Mamma a 65 perché voleva un nipotino

Sonia, una donna di 65 anni di Palermo, era stanca di aspettare che i suoi figli la rendessero nonna. I suoi ragazzi, di 43 e 39 anni, non si stavano impegnando abbastanza per costruire una famiglia e lei desiderava talmente tanto abbracciare un piccolo cuoricino che ha pensato di farlo da sola. Grazie alla fecondazione assistita ha avuto due anni fa Eleonora, una bimba che avrà molte domande da fare alla sua mamma quando sarà più grande.

La mamma-nonna non è un caso isolato

La storia è venuta alla luce quando la donna ha presentato la domanda per il bonus bebè che non le è stata accettata perché già in possesso di una pensione. Altri casi come questi emergono quando queste nuove mamme incontrano la burocrazia. Non è facile diventare genitore a un'età così avanzata, in alcuni casi i bambini vengono anche portati via dalle famiglie, la parte difficile, però, sarà spiegare che lei è la mamma e non la nonna della sua bambina.

Voi che ne pensate fare i figli così tardi: un gesto d'amore o un atto egoistico?

97 comments

  1. Barbara Faggian 20 ottobre, 2017 at 13:08 Rispondi

    Ma.secondo voi è una spiegazione plausibile? Se voleva dare amore ad un bambino beh cone volontaria o tramite associazioni, ne ha di scelte…. ma mettere al.mondo una creatura a 65 anni e poi? TANTI auguri

  2. Miriana Cardone 20 ottobre, 2017 at 13:14 Rispondi

    follia… se non erro c’è una forma di addottare un nipote / non so bene come sia la pratica, cmq praticamente fai la nonna, lo porti in vacanze, lo vedi nei weekend senza paralre che potresti arrivare al affidamento, così dai amore di nonna a tanti bambini che hanno bisogno cavolo!

  3. Federica Barrera 20 ottobre, 2017 at 13:16 Rispondi

    Bhe 65 anni non sono pochini, considerando che a 10 della piccola la mamma ne avrà 75… Però ci sarà una motivazione, magari era depressa e desiderava l amare di un piccolo… Certo poteva fare da volontaria da qualche parte…

    • Ketty Frontuto 20 ottobre, 2017 at 14:52 Rispondi

      Ed immagino che già ti dessero dell’attempata. 😂😂😂. Io per il primo figlio ho fatto amniocentesi perché avevo 36 anni e doveva essere gratis per età. Il mio medico curante che doveva farmi l’impegnativa mi ha letto forse 20 volte la dicitura della normativa ‘gravidanza in tarda età ‘

  4. Maddalena Deiana 20 ottobre, 2017 at 13:35 Rispondi

    Comunque il medico che ha eseguito la fecondazione doveva farla ragionare….ed evitare…è pieno di modi per “donare” amore, di certo non questo che è puro egoismo….un bambino con una mamma/nonna….mah 😕

  5. Manuela Cavasino 20 ottobre, 2017 at 14:21 Rispondi

    Mi dispiace dissentire con la scelta della signora😳
    Io penso principalmente al bimbo.
    Quanti anni pretende che riesca a dare amore a questo piccolo bimbo?
    È esagerazione all’ inverso.
    Una mamma troppo giovane viene presa di punta per esser stata poco responsabike, ma io non capisco allora dove sia la responsabilità in questa donna..
    Facendo conti matematici semplici questo bambino avrà la mamma sana per esagerazione si e no per 20 anni???
    che ne sarà di lui..😢

  6. Imma Montieri 20 ottobre, 2017 at 16:49 Rispondi

    Egoismo puro ,soddisfare se stessa …ma lo vogliamo accettare ,che la vita è fatta di spazzi di tempo!
    C’é la nascita , c’é l’età dell’adolescenza ,l’età della maturità è l’età della vecchiaia …viviamo da persone consapevoli del ciclo della vita ….l’età ,dell’essere ,figlia ,poi mamma e poi nonna…mio pensiero opinabile…..

  7. Vanda Zanga 20 ottobre, 2017 at 17:01 Rispondi

    X me ha fatto bene è una grande donna con un grande coraggio e sopratutto tanto amore e la cosa bella che si sente giovane e ha tanta forza x crescere un neonato complimenti e augurissimi che Dio le benedice e le protegge qui sempre tutti a giudicare e criticare in bocca al lupo x tutto meglio una mamma di 65 anni che ha tanta esperienza in tutto che le mamme giovani di oggi che non hanno mai tempi da dedicare ai piccoli 💪💪💪👍👍👍❤❤❤❤

    • Manuela Francesca Agus 20 ottobre, 2017 at 17:16 Rispondi

      Certo poi quando accompagna la figlia alle elementari la scambiano per la nonna. A 30 anni una ha la forza di stare dietro ad un neonato,con i ritmi tra il sonno le poppate e quant’altro!!! Questi sono solo atti egoistici! Imparassero a prendere la vita così come viene, esiste un momento per fare la mamma e uno per fare la nonna!

    • Antonella Gentilini 20 ottobre, 2017 at 17:52 Rispondi

      Giulia Giulia Richiardone fai un giro nei reparti di oncologia è pieno di madri e padri giovani che hanno 6 mesi di vita ormai la maggior parte delle persone incontrerà il cancro nella propria vita e non sa se si salverà allora per questo si smette di fare figli? inoltre ti ricordo che i figli li fanno anche persone con disabilita’, persone con gravi malattie quindi? vogliamo iniziare a decidere chi li può fare è chi no?

  8. Vanda Zanga 20 ottobre, 2017 at 17:11 Rispondi

    Ma smetterla di puntare sempre il dito lei è felice la bimba sta bene a noi non interessa altro x il futuro sono cose loro qui tutti noi siamo egoisti in un modo o nell’altro

  9. Isabella Bersani 21 ottobre, 2017 at 07:34 Rispondi

    Avere figli è la cosa più bella ma la cosa più importante è la salute della mamma e del bambino se è una persona sana e equilibrata perché no però a volte si discrimina per il fatto della età .

Lascia un commento