Mamme in maternità, vi spetta la tredicesima?

mamma maternità tredicesima lavoro

Si avvicina dicembre: oltre al Natale, tante mamme lavoratrici si pongono domande sulla tredicesima. In busta paga arriverà questa somma in più arriverà solo per alcune neo mamme lavoratrici dipendenti che si stanno occupando a casa dei loro bambini. Vediamo a quali mamme in maternità spetta la tredicesima.

La tredicesima durante la maternità

Il Natale si avvicina e le mamme in maternità si chiedono se anche per loro sotto l'albero arriverà la tanto agognata tredicesima: non solo per fare dei regali speciali al loro bambino e alla famiglia, ma anche per affrontare più serenamente tutte le spese che la nascita di un figlio comportano, come pannolini, vestitini e accessori vari.

Le indicazioni dell'INPS stabiliscono che le lavoratrici in maternità obbligatoria hanno diritto all’80% dell’apporto della tredicesima mensilità, mentre chi sceglie il concedo parentale, quindi facoltativo, non matura questa opportunità.

Chi paga la maternità?

Quando una neo mamma lavoratrice dipendente aspetta un bambino può richiedere la maternità obbligatoria che consiste in un'assenza dal lavoro della durata di 5 mesi, divisibile in 2 mesi prima del parto e 3 mesi dopo la nascita del piccolo.

Il datore di lavoro anticipa per conto dell'INPS l'80% dello stipendio in questo periodo. Per la tredicesima in maternità, invece, il trattamento economico viene diviso tra l'Istituto di previdenza e l'azienda, che versa il 20% della somma stabilita.

Lascia un commento